Varese

Varese, Piano sosta, Angei (Lega): imposto senza confronto con cittadini

parcheggiooooo (1)“Si sono presentati, in maniera poco umile, quasi come fossero i ‘liberatori’ di Varese, accusando la precedente amministrazione di non aver fatto nulla. Quando in realtà la giunta Fontana ha saputo governare la Città in un momento storico di grande difficoltà per gli enti locali, senza far scontare questo ai cittadini.
Al contrario, la giunta Galimberti non ha fatto nulla in due anni, se non il Piano sosta, che i cittadini stanno pagando a livello di costi e di disagi”.
Stefano Angei, Coordinatore cittadino MGP Varese, attacca l’amministrazione per l’introduzione delle strisce blu a pagamento in via De Cristoforis, operazione contestata dagli abitanti, che hanno lamentato la scarsa comunicazione del Comune.
“Si ripete la stessa storia degli altri quartieri varesini, in primis Casbeno, dove la giunta non ha minimamente dialogato con i residenti, imponendo le proprie decisioni – continua Angei -. Possono spiegarci il sindaco Davide Galimberti e l’assessore Andrea Civati per quale motivo, prima di varare un Piano sosta che avrebbe modificato in maniera così radicale la vita dei cittadini, non abbiano scelto di incontrare i varesini per discuterne? Perché non sono andati nei quartieri come sotto elezioni, quando dovevano chiedere il voto ai cittadini?
Se questa è la loro idea di partecipazione, confidiamo che la loro già traballante maggioranza, che ha perso numerosi consiglieri, che si sono dimessi o hanno cambiato gruppo, salti prima del 2021, potendo così andare ad elezioni anticipate e salvare Varese dal disastro del centrosinistra”.

 

2 agosto 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs