Varese

Varese, Tra Sacro e Sacromonte, al Camponovo Mussapi dice Mussapi

Il poeta Roberto Mussapi

Il poeta Roberto Mussapi

Il percorso di “Tra Sacro e Sacro Monte” dedicato alla poesia “detta”, prosegue martedì 24 luglio, alle 21, nella location Camponovo con il poeta Roberto Mussapi che propone “Voci prima della scena”. Un nuovo appuntamento nel cartellone del festival promosso dall’associazione Kentro, insieme a Comune e Camera di Commercio di Varese.

Verso la fine del secolo prima con “Voci dal buio”, poi con “La grotta azzurra”, e una serie crescente di opere drammatiche, radiofoniche, oratori, Mussapi ha ripreso e riformulato con convinzione la poesia per teatro che non è certo un rifiuto, ma un’estensione della poesia lirica.

Nel volume “Voci prima della scena” raccoglie monologhi in versi, a volte commissionati da attori o registi, a volte per nulla, scritti senza richiesta.

Non è affatto una pura raccolta, ma un libro. Da tempo nella sua opera poetica e teorica, Mussapi ha riportato la poesia nel teatro e il teatro nella poesia, attingendo alle loro origini – tragedia greca e dramma elisabettiano – dove, a partire dai massimi Eschilo e Shakespeare, poesia e teatro sono inscindibili.

Roberto Mussapi è poeta, drammaturgo, e autore di saggi, di traduzioni da autori classici e contemporanei e di opere narrative. La sua opera poetica è stata raccolta nel volume Le poesie, prefazione di Wole Soyinka, saggio introduttivo di Yves Bonnefoy, a cura di Francesco Napoli (Ponte alle Grazie, 2014).

Tra i volumi recenti di poesia, La piuma del Simorgh, Mondadori, 2016, Voci prima della scena. Monologhi in versi, La Collana, 2017, in contemporanea con Shakespeare. In love (Giunti, 2017), in cui sceglie, traduce e racconta (e porterà in scena) i più bei dialoghi e monologhi d’amore di Shakespeare. È anche editorialista e critico teatrale di Avvenire. L’incontro sarà preceduto, alle 19, dall’aperitivo. È consigliata la prenotazione: www.locationcamponovo.it – tel. 347/231.115.2.

 

20 luglio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs