Varese

Varese, Sorriso di stelle, serata di successo tra grande cucina e solidarietà

Un momento della bella serata

Un momento della bella serata

«Le stelle hanno davvero sorriso. Quella vissuta ieri alle Ville Ponti è stata davvero una grande serata». Stanco, ma soddisfatto. Giordano Ferrarese, presidente dei Pubblici esercizi e dei ristoratori della provincia di Varese e promotore dell’evento “Sorriso di Stelle” traccia un bilancio dell’iniziativa: «Tantissima gente, ben oltre le nostre aspettative, ha risposto al nostro invito. Oltre ai numeri, la nostra soddisfazione è anche legata all’apprezzamento che tutti gli ospiti hanno mostrato per i piatti e i cibi che abbiamo preparato. “Sorriso di stelle” è davvero un evento due volte buono, perché accanto al gusto, i partecipanti hanno confermato il piacere di sostenere l’iniziativa solidale legata all’evento».

E’ stato un lungo viaggio del gusto quello che i partecipanti a “Sorriso di stelle” hanno fatto ieri sera alle Ville Ponti. Un percorso davvero goloso, alla scoperta dei prodotti del territorio e di una serie di portate cucinate da chef, pasticceri, mastri birrai, macellai e produttori locali, coinvolti nell’iniziativa.

«Il primo ringraziamento va a Confcommercio Uniascom provincia di Varese, che ha creduto in questa manifestazione, ma anche chi ha cucinato e messo a disposizione i prodotti del territorio – ha continuato Ferrarese – ovvero alle associazioni panificatori e macellai della provincia di Varese; ai Cuochi varesini, alla Coldiretti e a Unibirra e Donegal Pub, i partner che hanno dato l’opportunità di degustare una serie di ottime birre artigianali». Ricco il bouquet delle degustazioni: dai risotti preparati con ingredienti del territorio, a differenti preparazioni di pane, senza dimenticare i dolci. Anche la “Svizzera varesina”, una novità gastronomica lanciata da Gianfranco Piran e preparata con carni selezionate di bovino adulto italiano selezionato, ha soddisfatto il palato degli ospiti. A fare da contorno alla serata, magistralmente diretta dalla giornalista Chiara Milani, c’era poi dell’ottima musica, curata da Mastermax Deejay e dalla jazz band Spider Brass Band.

«Abbiamo portato in tavola le nostre eccellenze – ha concluso Ferrarese – ma anche messo in vetrina i nostri produttori e chef, che anche in questa occasione hanno mostrato tutta la loro professionalità e passione per il loro lavoro e per il nostro territorio».

Non c’è però vero gusto se non si fa del bene. E l’ingrediente della solidarietà ha davvero rappresentato la ciliegina sulla torta. “Sorriso di stelle”, infatti, ha anche uno scopo sociale: sostenere il progetto solidale portato avanti dal Kiwanis. I fondi raccolti contribuiranno alla realizzazione di una progettualità sull’autismo infantile, ideata da Kiwanis International – Club Varese, realtà che dedica parte del proprio tempo e delle proprie energie al servizio dei bambini. Non solo. Ma questa partnership del cuore è stata sancita dalla consegna del Premio “Alla solidarietà”, intitolato a Carlo Bottinelli, presidente di Confcommercio, recentemente scomparso e consegnato da Giordano Ferrarese a Maura Magni, presidente del Kiwanis Varese:

«E’ stata una serata bellissima e di grandi emozioni. Sono felice ed onorata sia del premio consegnato all’associazione che rappresento, ma anche della grande risposta della gente, che con la loro presenza ha dimostrato di avere un grande cuore. Colgo anche l’occasione per dire che in questa azione solidale saranno coinvolti anche gli altri due club Kiwanis presenti nella nostra provincia, ovvero quelli di Busto e Gallarate, che contribuiranno a portare questo progetto in tutte le scuole del territorio e a far conoscere la problematica dell’autismo stimolando il desiderio di entrare in relazione di chi appare diverso».

18 luglio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs