Varese

Varese, Pastasciutta antifascista Anpi alla Cascina Mentasti il 22 luglio

anpi13Il 25 luglio del 43 vide la caduta del fascismo. L’Italia intera fu attraversata da grandi e spontanee manifestazioni di gioia. Era apparsa, inaspettata, la speranza della fine della tragica guerra voluta dal regime e che, solo di lì a poco si sarebbe concretamente ripresentata in tutta la sua crudeltà.

Quel 25 luglio a Campegine, nel reggiano, la famiglia Cervi, che darà 7 fratelli alla causa della Resistenza, offrì a tutti, in piazza, un semplice piatto, una pastasciutta condita con burro e formaggio, alimenti per l’epoca preziosi. La Sezione varesina dell’ANPI vuole ricordare quell’episodio. riproponendo l’ormai tradizionale “pastasciutta antifascista” domenica 22 luglio, alle 12 e 30, presso il circolo ARCI di Cascina Mentasti, in Varese, via Montenero 15.

L’evento, preceduto dall’assemblea di Sezione, sarà allietato dai canti del Coro Rebelde. L’invito a partecipare è esteso a tutti coloro che hanno a cuore il ricordo delle grandi esperienze di lotta per la libertà, la giustizia e la pace, condotte nella Resistenza e poi nella difesa dei valori di democrazia sanciti dalla Costituzione.

L’obiettivo è valorizzarne la memoria nella prospettiva di un rinnovato e comune impegno per superare i pericoli che ci vengono dalle tensioni internazionali, dalle chiusure nazionalistiche, dalle incrinature all’ unità dell’Europa, in un quadro preoccupante di rilancio di razzismo e xenofobia, di cui la storia ci mostra drammi e sofferenze.

La Sezione ANPI di Varese Comandante “Claudio” Macchi

18 luglio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs