Varese

Varese, Sulla facciata dell’ex Caserma arriva una cornice “trasparente”

La facciata della Caserma con la copertura

La facciata della Caserma con la copertura

L’intervento su piazza Repubblica, ex Caserma e nuovo Teatro resta ancora, in larga parte, incerto, tra le grandi opere la più al palo. Una storia infinita. Così come pare infinita la vicenda del telone che ha coperto, riproducendo l’opera di una studentessa dell’Artistico, la facciata degradata della Caserma.

Per mesi la facciata è rimasta visibile, poi, alla fine del mese scorso, è arrivata l’illustrazione uscita vincitrice dal sondaggio popolare a coprire la facciata. Si tratta di “Prenditi un Attimo” di Francesca Somaini, di cui peraltro non appare il nome sulla copertura della facciata.

Tuttavia l’opera colorata non ha coperto l’intera facciata della Caserma, nonostante gli spazi pubblicitari riservati ad iniziative del Comune, di Aspem, di Aci. Così, da Palazzo Estense, era subito giunta la rassicurazione che sarebbero stati coperti gli spazi vuoti laterali con “una cornice bianca”.

Ma da ieri, sugli spazi laterali e su quelli sottostanti l’illustrazione colorata, è stata posta una cornice “trasparente” e non bianca, che non copre il degrado, che non nasconde la struttura in attesa dell’inizio dei lavori, come era stato annunciato.

Un errore? Una soluzione ancora provvisoria? Risponde l’assessore ai Lavori pubblici, Andrea Civati: “No, non è un errore e non è provvisoria: è stata allestita questa copertura con materiali di cantiere. ma si tratta di una soluzione non provvisoria, ma nell’ambito di lavori in evoluzione”. Dunque? “Potrebbero aggiungersi in futuro anche altre immagini ai lati…”. Quando accadrà? “Può accadere dopo le vacanze estive”. Ma perchè scegliere di allestire una cornice come quella che è stata collocata ai lati? “Ci è sembrata la soluzione più compatibile con il resto della facciata”.

 

 

 

 

 

 

 

 

5 luglio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Sulla facciata dell’ex Caserma arriva una cornice “trasparente”

  1. Alberto l. il 7 luglio 2018, ore 12:46

    Secondo me quel disegno è pure stato tagliato senza chiedere nulla alla autrice Non c’è rispetto per gli artisti oltre a non essere nominati !!!

Rispondi