Varese

Varese, Finalmente è arrivato il telone sulla facciata dell’ex Caserma

Il telone sull'ex Caserma

Il telone sull’ex Caserma

Installato oggi il telone sulla facciata della ex Caserma Garibaldi. L’opera sarà visibile da tutti i cittadini che passeranno da piazza Repubblica e dalle strade vicine, restituendo maggiore decoro ad uno spazio fino ad oggi dominato dalla vista su un immobile dismesso.

I lavori termineranno nei prossimi giorni con il completamento della copertura della facciata, posizionando ai lati una cornice bianca sugli spazi laterali ancora visibili. Il disegno principale che costituisce la parte centrale del telo è stato realizzato dalla studentessa del Liceo Artistico di Varese, Francesca Somaini. L’opera dal titolo “Prenditi un Attimo”, realizzata dalla giovane artista è stata la più votata, con il 45% di preferenze, tra i 4 disegni inseriti nel sondaggio realizzato dall’Amministrazione a cui parteciparono 8500 varesini.

Al di là della copertura, resta al momento al palo il recupero della Caserma, della piazza e la realizzazione del nuovo teatro al centro di un Accordo di programma.

Dice l’artista: “La mia proposta vuole divertire chi osserva. In questo elaborato ho semplificato e riprodotto una mappa della città di Varese, evidenziandone i luoghi simbolici e i percorsi più caratteristici. Con un pizzico di spirito d’esplorazione, chiunque può così andare alla scoperta dei luoghi più significativi della nostra bella città attraverso una rappresentazione vivace, dinamica e ironica. I colori vivaci invitano l’osservatore a curiosare, interagire, riflettere, fermarsi… in una parola a vivere di più la piazza e i suoi dintorni. Mettetevi alla prova”.

Al centro dello spazio della facciata dunque è stata posizionata l’opera realizzata dalla studentessa del Liceo Artistico e scelta dai cittadini mentre ai due lati sono stati inseriti alcuni dei temi che l’amministrazione sta portando avanti dal progetto stazioni, al festival Nature Urbane, a “Varese si Muove”, alla raccolta differenziata con Aspem e, insieme ad Aci, la campagna sulla sicurezza stradale. Una grande immagine dunque che unirà un progetto artistico ad alcuni grandi temi legati al presente e al futuro della città.

27 giugno 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, Finalmente è arrivato il telone sulla facciata dell’ex Caserma

  1. Bruno Belli il 27 giugno 2018, ore 16:54

    Tutto qui? Ci sono voluti più di sei mesi – dalla scelta del disegno da issare – per arrivare a quello che mi sembra una semplice installazione pubblicitaria.
    E, poi, di solito, quando si fanno le coperture per “nascondere” edifici che vanno recuperati si copre totalmente…per lo meno ho sempre visto fare così, già nei primi anni Novanta a Milano, ad esempio.
    Qui, a Varese, ultimamente, ogni cosa viene fatta male…proprio non ci siamo. Senza contare, che così, salta ancora più alla vista il contrasto con quello che c’è sotto. Si vede che è una semplice pezza messa lì tanto per far qualcosa…

  2. Chicco Colombo il 27 giugno 2018, ore 18:50

    vero di solito non ci sono pubblicità cosi evidenti,la stessa copertura è un’opera d’arte che copre tutto, ma proprio tutto e il disegno diventa l’immobile.

  3. cesare chiericati il 28 giugno 2018, ore 19:21

    Tanto rumore per poco viene da dire dopo mesi di gestazione del manufatto. Francesca si è data da fare, ma ha ragione Bruno Belli le coperture di edifici in decomposizione, come la Caserma, in attesa di miglior sorte devono occultare tutto proprio perché non c’è nulla da mostrare

Rispondi

 
 
kaiser jobs