Luino

Luino, UrbanLab si interroga sulla rigenerazione delle aree dismesse

Un momento del confronto

Un momento del confronto

Lungolago e le prospettive di sviluppo per l’alto lago Maggiore sono i temi portati da Luino ad un interessante e ricco tavolo di confronto presso ANCI Lombardia sulla tecnica della “rigenerazione urbana”.

Per Luino hanno partecipato gli Architetti Stefano Introini e Graziella Cusano illustrando l’esperienza dei processi di trasformazione del fronte lago ma anche le problematiche connesse alla rigenerazione del sistema delle aree industriali dismesse di Luino; un tema, quest’ultimo, al centro del dibattito che si è svolto tra maggio e giugno con la partecipazione dei Comuni di Bolgare, Besana in Brianza, Buccinasco, Cornaredo, Cinisello Balsamo, Lecco, Marcallo con Casone, Pavia, Rescaldina, San Donato Milanese, Sesto Calende, Trezzano sul Naviglio, Varese, Comunità Montana Valle Sabbia e con vari contributi quali esperti di Regione Lombardia, Triennale di Milano, MM, Cassa Depositi e Prestiti e di alcune importanti Aziende e Studi professionali operanti nel settore della rigenerazione urbana.

I lavori e contributi del laboratorio, coordinato dall’Architetto Stefano Manini, sono stati presentati giovedì 21 giugno nella splendida cornice della sede Milanese di ANCI dove per Luino ha esposto l’Architetto Graziella Cusano. Prossimamente sul sito di ANCI Lombardia sarà disponibile in formato digitale la pubblicazione dei lavori del laboratorio.

25 giugno 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs