Varese

Varese, Su gazebo leghisti (e permessi) è scontro tra Gambini e Comune

Il Commissario leghista Gambini

Il Commissario leghista Gambini

“Per noi della Lega è fondamentale il contatto con i Cittadini. Per questo, da quando ho assunto la guida, come Commissario, della sezione di Varese, mi sto impegnando, grazie allo strenuo lavoro di tutti i Militanti, a rendere il partito presente in piazza ogni fine settimana”.

Questo il messaggio di Andrea Gambini, Commissario della sezione della Lega di Varese, che esprime il proprio disappunto per la decisione del Comune di Varese di revocare i permessi per i due gazebo di sabato e domenica.
“I permessi sono stati revocati perché si svolgerà la XXVII edizione della Coppa Tre Laghi – Varese Campo dei Fiori – spiega Gambini -. Un evento fondamentale per la Città di Varese, motivo per cui se il nostro gazebo non può essere allestito nella solita area di via Del Cairo, lo capiamo benissimo. Tuttavia, appare comunque strano che il permesso sia stato revocato e non ci sia stata offerta un’altra location, lontana dal circuito, come dovrebbe essere prassi in questi casi”.
“Appare anche abbastanza assurdo – prosegue Gambini – che, nonostante un evento così importante come la Coppa Tre Laghi fosse programmato evidentemente da tempo, ci siano stati rilasciati i permessi a suo tempo per una zona interdetta in quelle date, ovvero sabato 23 e domenica 24 giugno. È evidente la mancanza di comunicazione tra l’Amministrazione comunale e gli uffici. Una mancanza di cui appare responsabile la parte politica dell’Ente, ovvero la Giunta stessa. Con il risultato di penalizzare la vita democratica della Città di Varese, dal momento che una delle principali forze politiche del territorio dovrà rinunciare ad essere presente in piazza”.
Con una scarna nota, replica il Comune di Varese: “Quanto dichiarato dal commissario della Lega Gambini non corrisponde al vero. Non esiste nessun atto di revoca per il gazebo della Lega Nord.
Siamo di fronte a dichiarazioni false nei confronti dell’operato dei dipendenti del Comune di Varese. I permessi per svolgere il gazebo richiesto dalla Lega Nord non sono stati revocati. L’unico atto ufficiale nelle mani anche del partito guidato dal Commissario bustocco Gambini è l’autorizzazione a svolgere il banchetto per le date richieste. Ancora una volta il Comune viene attaccato con affermazioni che non corrispondono al vero dal Commissario della Lega di Varese”.

20 giugno 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs