Varese

Varese, Aggiungi un posto a tavola, “Effetti Collaterali” in scena per il Bernascone

Un momento delle prove

Un momento delle prove

Non c’è dubbio che sia una bella sfida, ma la compagnia “Effetti collaterali”, che in questi anni si è “allenata” a portare in scena belle commedie e a farci divertire, può farcela alla grande.

Tanto più che domani sera, 16 giugno, alle ore 20.30, presso il Teatro Openjobmetis di piazza Repubblica a Varese, la fatica teatrale punta a sostenere i lavori per sistemare la torre campanaria del capoluogo, il famoso e amatissimo Bernascone.

A fare quadrare tutto questo la sfida si chiama “Aggiungi un posto a tavola”, la grande commedia musicale italiana in due atti di Garinei e Giovannini, che sarà portata in scena dalla valente compagnia varesina legata all’Oratorio San Vittore. Uno spettacolo che associamo al grande Johnny Dorelli e ad altri attori e cantanti.

Riusciranno i valori protagonisti della compagnia varesina ad essere all’altezza di tale sfida per una finalità benefica? Pensiamo di sì, con la consueta dose di ironia ed autoironia, caparbietà e generosità che abbiamo imparato a conoscere in questi anni.

A rendere la messa in scena più originale si aggiunge la voce del Padreterno che è stata donata da Max Laudadio, anche lui sempre più vicino ad iniziative benefiche “made in Varese”.

Dunque non ci resta che attendere domani sera per vedere i nostri beniamini. Ed applaudirli per questa loro nuova e generosa impresa teatrale.

CAST ARTISTICO

Regista CARLO REBELVATI Attivo in campo cinematografico, teatrale, pubblicitario, lo contraddistinguono il sicuro talento artistico, la grande competenza tecnica, l’attenzione minuziosa per i dettagli; vanta collaborazioni importanti con registi di successo come Luca Miniero e Luca Guadagnino.

Attori Compagnia teatrale EFFETTI COLLATERALI di Varese La compagnia nata all’ombra del Bernascone e cresciuta artisticamente sul palco del Teatro di Varese, fino al debutto a Milano nel 2018, fa dell’impegno sociale e dell’attenzione alla comunità di appartenenza i propri valori di riferimento.

PERSONAGGI INTERPRETI

DON SILVESTRO PAOLO FRANZETTI

CRISPINO, SINDACO ROBERTO FARINA

ORTENSIA, SUA MOGLIE FRANCESCA MAMOLO

CLEMENTINA, SUA FIGLIA VALERIA BISCOTTO

TOTO ARMANDO MOLINARI

CONSOLAZIONE LAURA BOTTER

IL CARDINALE MICHELE BARBERIS

IL CARABINIERE LUCA ARCOLINI

LA VOCE DI LASSU’ MAX LAUDADIO

 

Coro COMPAGNIA DELLA GRU di Varese diretta dal Maestro Enrico Salvato Formazione varesina nata nel 2000, si distingue per l’originalità degli arrangiamenti e il repertorio molto vario che spazia dal gospel, al pop, al musical; vanta oltre 500 esibizioni dal vivo e svariati riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali.

SOPRANI Valentina Castelli, Pierisa Croci, Silvia Merra, Laura Muttoni, Marcella Omaggio, Erika Vincenzi

CONTRALTI Giulia Bertani, Chiara Mitrio, Franca Norsa, Margherita Rossi, Giulia Torino

TENORI Andrea Formaggini, Federico Peluffo, Simone Poletti, Marino Tempesta

BASSI Ermete Rossi, Davide Sabato

Musicisti tastiere RICCARDO BRICCHI batteria DARIO MILAN basso FRANCESCA MORANDI pianoforte ENRICO SALVATO chitarra STEFANO SALVATO La band di musicisti professionisti accompagnerà solisti e coro suonando i celebri pezzi del Maestro Armando Trovajoli rigorosamente dal vivo.

Corpo di ballo IL BALLETTO DI VARESE diretto dalla Maestra di danza Rita Boari Scuola di danza di assoluto rilievo nel panorama artistico varesino, coinvolge nei corsi centinaia di ragazzi, alcuni rivelatisi talenti di livello internazionale, grazie al lavoro della Maestra Rita Boari e ai suoi insegnamenti basati su disciplina, serietà, sacrificio e tecnica.

Simonetta Fusaro, Michela Seravelli, Valentina Malaspina, Linda Colombo, Giulia Piccinini, Alice Contini, Francesca Rossi, Francesca Faccetti, Martina Coni, Martina Micheli, Claudia Bazzotti, Osvaldo Rotasperti, Angelo Santarsia, Massimiliano Ambrosini, Luca Conti.

Costumiste SARA VEDOVATO e LORENZA VENEGONI Fashion designer e sarte, creative seriali e collezionatrici di stoffe, sono guidate dal sacro nume della sartoria e dalla voglia di mettersi alla prova con progetti sempre diversi, sperimentando stili, tessuti, tecniche e color

15 giugno 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs