Varese

Cultura, Nature Urbane pop-up alla ricerca dei ricordi dei varesini

Villa Mirabello

Villa Mirabello

Dal 15 al 17 giugno il festival Nature Urbane pop-up farà tappa a Villa Mirabello dando ai varesini la possibilità di raccontare i propri ricordi legati alla città alla drammaturghe di Officina Orsi. L’ingresso al Museo, le visite guidate in programma e la partecipazione agli eventi saranno gratuiti.

Dopo la Biblioteca Civica e il Castello di Masnago, dal 15 al 17 giugno sarà Villa Mirabello la nuova tappa di NATURE URBANE POP-UP, l’anteprima del Festival del Paesaggio.

Nel corso delle tre giornate, il 15, 16 e 17 giugno, dalle 14.30 alle 20.00, nella sede museale si allestirà un vero e proprio set dove i varesini avranno la possibilità di farsi intervistare per raccontare la città giardino attraverso i propri ricordi.

Chi lo desidera può prenotarsi per e-mail all’indirizzo officinaorsi@gmail.com o telefonicamente al numero +39 392 0693240.

SOUVENIR DI VARESE è il titolo di questo progetto appositamente ideato per il Comune di Varese dalla compagnia OFFICINA ORSI, che vedrà in azione l’artista Rubidori Manshaft affiancata dalla drammaturga varesina Francesca Garolla.

Ne uscirà una mappatura di Varese fatta di memorie, sguardi e parole, suoni e immagini, frammenti e storie di vita: un grande disegno, un puzzle di racconti di memorie ed esperienze, reperti e souvenir, feticci e sogni. Un ritratto emozionale ed emozionante di Varese che resterà indelebile. Varese si ridisegnerà attraverso i ricordi di chi la abita, di chi l’ha abitata o di chi ci è solo passato. Una ricostruzione della città, un’insolita mappatura attraverso i sentimenti degli abitanti.

Il progetto drammaturgico si compirà con la produzione di un lungometraggio basato sulle interviste, che sarà presentato al pubblico il 17 e 18 novembre prossimo e resterà al Comune di Varese come patrimonio e testimonianza di un vissuto al tempo stesso personale e collettivo della nostra città.

Sabato 16 e domenica 17 sono inoltre previste delle visite guidate a tema, a cura di Archeologistics, mirate a valorizzare alcuni ambiti del patrimonio museale e del parco di Villa Mirabello.

Il programma prevede per entrambi i giorni:

17.30 PASSEGGIATA TRA I GIGANTI

Camminata nel suggestivo parco di Villa Mirabello, tra le alte e caratteristiche chiome degli alberi che lo rendono uno dei più interessanti parchi della città. La passeggiata permetterà di conoscere alcuni degli esemplari più monumentali, di apprezzarne le caratteristiche e di scoprire anche il gusto che ha portato alla realizzazione dei parchi varesini. Sarà illustrata anche la sotria di Villa Mirabello.

18.10 CURIOSANDO TRA GLI ARCHIVI

Un viaggio letterario dedicato a Liala e a Piero Chiara, i cui archivi sono conservati presso i Musei Civici di Villa Mirabello.

18.50 – ECCEZIONALI RIFLESSI

Tra le anfore, i vasi e le monete della collezione archeologica dei musei è conservata un’opera di epoca romana di straordinario valore: la coppa Cagnola. Un esempio eccezionale dell’arte vetraria romana: una vaso intagliato e lavorato a giorno che colpisce per la raffinatezza e la bellezza della decorazione. Ne scopriremo insieme la storia.

Le visite avranno una durata di circa 45 minuti, saranno gratuite e ad ingresso libero fino ad esurimento posti (max 30 persone). Il ritrovo è previsto all’ingresso del Museo venti minuti prima dell’orario indicato.

8 giugno 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs