Varese

Varese, Concerto d’Estate, la Verdi di Capolago ai Giardini Estensi

La Banda di  Capolago

La Banda di Capolago

L’estate si avvicina e, come ogni anno, la Verdi di Capolago ne annuncia l’arrivo. È programmato per domenica 3 giugno il tradizionale Concerto D’Estate ai Giardini Estensi. Alle ore 21 il corpo musicale diretto da Giuliano Guarino propone brani estivi e non solo. L’ingresso è gratuito e in caso di maltempo l’evento è spostato al Teatro di Varese.

«Augurandoci un’estate calda, stiamo pensando di rinfrescare il clima – esordisce divertito il maestro Guarino – con brani come sempre variopinti e divertenti, e con qualche nota fuori tema: insomma come sempre cercheremo di innovare».

Il corpo musicale varesino è un gruppo in costante crescita anche perché «investiamo molto sulle masterclass – continua Giuliano Guarino –. Nei mesi di marzo, aprile e maggio i musicanti hanno seguito lezioni con Maestri di assoluto pregio, che ormai da anni ci seguono e ci passano un poco della loro squisita professionalità e quando riescono vengono a divertirsi insieme a noi e a farsi dirigere da…uno come me!».

Le lezioni sono fortemente volute dal Consiglio presieduto da Marco Ambrosetti: «Questo investimento – spiega il presidente – è un’opportunità che forniamo ai musicanti per accrescere il nostro valore tecnico e musicale in senso più ampio. Un’occasione che in pochi riescono a offrire». In questo modo i musicanti hanno un valore aggiunto in vista di ogni concerto: «Provare i brani nuovi con dei professionisti e studiarli in sezione sotto la loro guida – conclude Marco Ambrosetti –, ci permette di affrontare al meglio ogni impegno: non siamo dei professionisti, quello che facciamo è un hobby. Come dice sempre il nostro maestro, il professionismo e la professionalità sono due cose diverse: non c’è bisogno di essere professionisti per essere professionali».

Sulla scaletta i due rappresentanti della Banda come al solito non si sbilanciano: «Ci piace fare i misteriosi e, piccolo indizio, i tenebrosi – concludono sorridendo Marco Ambrosetti e Giuliano Guarino –. Probabilmente la scaletta stavolta non la stampiamo neanche, così il pubblico scoprirà i titoli durante il live. Se vi diciamo tutto prima che gusto c’è? Venite a sentire, a vedere, a cantare, a battere le mani. A tempo, fuori tempo, col bel tempo e col maltempo, e mi raccomando siate lì…per tempo! Domenica 3 Giugno, alle 21!»

30 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs