Varese

Varese, Cuori InVersi, debutta in città un nuovo gruppo poetico

Un momento del reading  al Salotto

Un momento del reading al Salotto

Un nuovo gruppo poetico e culturale, un laboratorio di poesia ha preso piede a Varese. Si tratta di Cuori InVersi, che ha debuttato con un interessante reading al Salotto di viale Belforte.

Un reading atteso dai partecipanti alla serata, con la presenza di esponenti della cultura varesina che sono accorsi per ascoltare quella che i fondatori hanno definito una “nuova realtà umano-culturale”, che si è annunciata come realtà che punta a creare eventi e occasioni culturali future, non necessariamente di carattere poetico.

Lettori alla serata e fondatori del gruppo sono stati Roberto Capellaro, Marco Tavazzi, Silvia Bertagna, Emanuele De Leo, Doriano Carlesso, che muovendosi tra il pubblico hanno letto o recitato brani di diversi autori, poeti laureati e non.

Il testo-patchwork proposto ai presenti era composto di autori di epoche e con stili diversi: Prevert, Ezra Pound, Pier Paolo Pasolini, Bernocchi, Patrizia Cavalli, Pier Luigi Cappello, Enrico Testa, Gabriele D’Annunzioi, Alan Ball (sceneggiatore del film da cui è tratto il monologo American Beauty), Marco Tavazzi e Roberto Capellaro.
Per i protagonisti della serata “la poesia è un urlo che si eleva dalle fondamenta del nostro essere umano per salire e diffondersi nella società. La poesia non è solo contemplazione. E’ parola che diventa scudo per difendere i nostri diritti, per portare avanti le nostre battaglie. Non è solo sfogo, è arte per costruire una società migliore. È il sentimento profondo delle cose. Nasce così il Salotto Letterario. Un incontro per portarvi le nostre parole e ascoltare le vostre. Perché solo con la cultura si è pienamente liberi”.

27 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs