Varese

Varese, Al via Poevisioni, tre giornate del festival nella città giardino

Il direttore  di Poevisioni il varesino Maurizio Fantoni Minnella

Il direttore di Poevisioni il varesino Maurizio Fantoni Minnella

L’Associazione Culturale FreeZone si occupa prevalentemente di cinema, producendo documentari ed eventi cinematografici. Da anni collabora con il Festival Internazionale di Poesia di Genova con la sezione Poevisioni, dedicata al cinema poetico, documentaristico e non, diretta da Maurizio Fantoni Minnella.

Visto il successo ottenuto nelle precedenti edizioni, FreeZone ha voluto estendere dal 2015 il suo bacino di azione e, pur conservando la sede principale delle iniziative a Genova, ha aggiunto altre sedi dove presentare serate e farsi conoscere ad un pubblico sempre più vasto.

Per quanto riguarda la città di Varese, FreeZone si avvarrà anche della collaborazione dell’Associazione Le vie dei Venti, che si occupa di manifestazioni legate ai viaggi e alla geopolitica, e porterà tre giornate del Festival alla Sala Montanari.

Quest’anno, sia nelle sedi di Genova e Savona, che in Lombardia, il tema di Poevisioni sarà il Viaggio. A Genova e a Savona FreeZone organizzerà una mostra e un convegno sulla letteratura di viaggio con esperti del settore a livello nazionale. I documentari proposti nella sezione cinematografica quindi avranno come tema il viaggio.

Anche a Varese il Viaggio sarà il tema dei documentari che verranno proposti.

In particolare la serata del 31 maggio, con il film di Ai Wei Wei Human Flow sarà all’insegna del viaggio e delle migrazioni. Sarà una serata speciale su cui manderemo approfondimenti pochi giorni prima dell’evento.

Qui sotto il programma completo di Poevisioni, comprese le tre città

___________________________________________________________________________

 

24° Festival Internazionale di Poesia di Genova

POEVISIONI 2018

Rassegna di Cinema, poesia e realtà

Palazzo Ducale, Genova

Club Amici del Cinema, Genova Sampierdarena

Biblioteca Universitaria di Via Balbi ex-Hotel Colombia, Genova

Nuovo Filmstudio/Officine Solimano, Savona

Sala Montanari, Varese

 

GENOVA/SAVONA/VARESE

 

__________________________________________________________________________________________

VARESE

Sabato 21 aprile

Sala Montanari

Ore 21,00

The look of silence di Joshua Oppenheimer, Danimarca, 2014, 100’, documentario

Il film analizza il tema del genocidio in Indonesia, le purghe anticomuniste del 1965, offrendo una visione della tragedia da parte delle vittime, in particolare seguendo la storia di un uomo sopravvissuto, il cui fratello è stato torturato fino alla morte durante la rivoluzione da un gruppo di ribelli.

Venerdì 25 maggio

Sala Montanari

Ore 21.00

War photographer di Christian Frei, Usa, 2001, 100′, documentario

Ritratto di James Naghton, fotografo di guerra, che si avvicina di molto alla verità del protagonista, proprio nell’aver scelto di scandagliare i suoi stati d’animo di autore e di essere umano, sempre alla ricerca dell’immagine “giusta”, sullo sfondo di paesi in guerra, fra dolore e speranza. Un piccolo capolavoro ritrovato.

Giovedì 31 maggio

Sala Montanari

Ore 21.00

Human Flow di Ai Weiwei, Germania-Usa, 2017, 140’, documentario

Una fiumana di gente si muove in massa attraverso la terra e il mare, un esodo collettivo di proporzioni bibliche che allontana dalle loro radici e culture di origine intere popolazioni in fuga da conflitti, carestie, calamità naturali, povertà e persecuzioni, attraverso la testimonianza diretta di Ai Weiwei, l’artista cinese ora residente a Berlino, attivista per i diritti umani e ambasciatore di Amnesty International.

GENOVA

Martedì 22 maggio

Biblioteca Universitaria di Via Balbi-ex Hotel Colombia

Ore 17.30

Scrittori alla scoperta del mondo-Mostra bibliografica sulla Letteratura di viaggio

Inaugurazione

Mercoledì 23 maggio

Club Amici del Cinema

Retrospettiva Silvio Soldini

ore 21.00

L’aria serena dell’Ovest, di Silvio Soldini, Italia, 1990, 90’

Attraverso il filo rosso dell’agendina più volte smarrita e ritrovata di Veronica, un’infermiera di ospedale refrattaria agli impegni sentimentali, si legano le storie di personaggi confusi e assorbiti dalle proprie carriere. Ritratto di una generazione persa dietro alle proprie frustrazioni

Giovedì 24 maggio

Club Amici del Cinema

Retrospettiva Silvio Soldini

ore 21.00

Un’anima divisa in due, di Silvio Soldini, Italia, 1993, 122’

Il lavoro della maturità di un regista affascinato dall’idea di costruire un melodramma su un amore impossibile che è anche uno studio sull’integrazione tra culture e etnie diverse. Tra le opere più intense e ispirate del regista di origine ticinese

Martedì 29 maggio

Club Amici del Cinema

Retrospettiva Silvio Soldini

ore 21.00

Le acrobate, di Silvio Soldini, Italia, 1997, 120’

Il film conclude un’ideale trilogia sull’insoddisfazione. Ancora un racconto di fuga da un diffuso grigiore e dalla mancanza di una direzione certa che, cadenzato su toni narrativi di rilassato respiro, trova un terreno fertile nella scelta del femminile come obiettivo d’indagine.

Mercoledì 30 maggio

Club Amici del Cinema

ore 21.00

Paris Baudelaire, promenade poétique di Luca Bergamaschi, Italia, 2017, 35’

Un mediometraggio poetico su idea e interpretazione di Massimiliano Finazzer Flory, con le parole di Baudelaire. In 15 storie la bellezza di Parigi ed il pensiero di Baudelaire per rivivere i luoghi più affascinanti della Parigi dell’Ottocento.

Sarà presente l’autore. Con la partecipazione del poeta Claudio Pozzani

Giovedì 31 maggio

Club Amici del Cinema

Retrospettiva Silvio Soldini

Rom Tour, di Silvio Soldini, Italia, 1999, 84’ , documentario

Lo scrittore Antonio Tabucchi denuncia una situazione scandalosa: alla periferia di Firenze, alle porte di quella che è stata la culla dell’arte rinascimentale, si estendono senza regola e norme igieniche, i campi nomadi di rom provenienti dall’Est Europa, a bordo della loro roulotte, in fuga dalla guerra.

Mercoledì 6 giugno

Club Amici del Cinema

Retrospettiva Silvio Soldini

ore 21.00

Per altri occhi di Silvio Soldini, Italia, 2013, 95’, documentario

Ritratti di uomini e donne che affrontano con coraggio e pragmatismo le mille complicazioni che la cecità aggiunge alla loro giornate, imparando ad orientarsi in spazi sconosciuti, a rinegoziare equilibri e ad affrontare le difficoltà con ironia.

Venerdì 8 giugno

Biblioteca Universitaria di Via Balbi-ex Hotel Colombia

ore 17.30

Sulle orme di Bruce Chatwin di Paul Yule, Usa, 1999, 120’, documentario

Il film è il suggestivo resoconto di migliaia di chilometri percorsi fino ai confini del mondo di uno scrittore girovago, divenuto ormai leggendario, Bruce Chatwin, che ha trasformato il viaggio in una metafora della vita, influenzando con le sue opere generazioni di viaggiatori.

Lunedì 11 giugno

Biblioteca Universitaria di Via Balbi-ex Hotel Colombia

Ore 17.30

Ella Maillart. Double Journey di Mariann Lewinsky e Antonio Bigini, Svizzera-Italia, 2015, 40’, documentario

L’esploratrice e fotografa Ella Maillart e la scrittrice Annemarie Schwarzenbach partono da Ginevra in macchina. Il film è la storia di un’amicizia particolare, di una fuga dall’Europa, dalla Ginevra del 1939, con già i prodromi di quello che sarà l’incubo nazista. Le due donne, intellettuali, ribelli si gettano in un’avventura.

12 giugno ore 17.30

Biblioteca Universitaria di Via Balbi-ex Hotel Colombia

Presentazione del volume Geografie Erranti Taccuini e pensieri di un viaggiatore (Giuliano Ladolfi editore) di Maurizio Fantoni Minnella, a cura di Davide Arecco

Martedì 12 giugno

Club Amici del Cinema

ore 21.00

Ritorno sui Monti Naviganti di Alessandro Scillitani, Italia, 2017, 70’, documentario

Dieci anni dopo il mitico viaggio compiuto a bordo di una Topolino, Paolo Rumiz torna ad attraversare l’Appennino. Il racconto del film si dipana lungo la penisola, in compagnia di quella straordinaria rete di persone che Rumiz ha conosciuto nei suoi viaggi tornando a percorrere idealmente i luoghi dell’Italia minore, con passo lento, a velocità sostenibile.

Mercoledì 13 giugno

Biblioteca Universitaria di Via Balbi-ex Hotel Colombia

Dalle ore 10.00 alle 18.00

Scrittori alla scoperta del mondo-Convegno sulla Letteratura di viaggio

Giovedì 14 giugno

Palazzo Ducale-Salone del Minor Consiglio

Ore 18.00

Incontro con il regista Silvio Soldini

Proiezione di 4 giorni con Vivian di Silvio Soldini, Italia, 2008, 42’, documentario

Ritratto sulla poetessa Vivian Lamarque che apre il proprio universo un po’ caotico e pieno di vita visitando col regista i luoghi prediletti della scrittrice: un parco nei dintorni di Milano, la casa della sua infanzia.

Sabato 16 giugno

Club Amici del Cinema

19.00

Incontro con il regista con aperitivo

Ore 20.45

Festa di Franco Piavoli, Italia, 2016, 40’, documentario

Franco Piavoli, maestro indiscusso del cinema poetico, torna, dopo alcuni anni di silenzio, alla regia per immortalare la “sera del dì di festa”, tra Leopardi e Pascoli. Un viaggio tra il poetico e l’antropologico. Lo sguardo filmico del regista su un microcosmo in un giorno di festa popolare, si trasforma in riscoperta dell’uomo e del suo bisogno di socialità.

SAVONA

Venerdì 15 giugno

Nuovo Filmstudio/Officine Solimano

Ore 18.00

Il pianeta azzurro di Franco Piavoli, Italia, 1981, 83’, documentario

l film è un canto d’amore alla vita con le sue tenere e bellissime immagini sulla luce, i fiori, l’acqua, il sole, il contrasto con la vita che ci circonda piena di caos, rumore, grida. Anche la morte è rappresentata dolcemente. Un’opera unica e irripetibile.

Ore 20.00

Incontro con Franco Piavoli

Ore 21.00

Festa di Franco Piavoli, Italia, 2016, 40’, documentario

22 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs