Varese

Varese, Ubuntu, per Ballafon arte e cultura strade per l’integrazione

L'installazione di Ballafon in piazza Monte Grappa

L’installazione di Ballafon in piazza Monte Grappa

Una giornata di visibilità e forte presenza in centro città per riproporre, ancora una volta, i temi dell’integrazione e del dialogo. Protagonista la Cooperativa sociale Ballafon, che ha puntato sulla cultura come ponte tra la città e i profughi e ha dato vita all’iniziativa “Ubuntu: l’Umanità in cammino. Il viaggio dell’io al Noi”.

Tanti i momenti di questa iniziativa, tra cui l’installazione in piazza San Vittore e in piazza Monte Grappa di una serie di sagome colorate che sono state realizzate dagli stessi richiedenti asilo.

Ma non solo arte, che ha trovato nell’atelier di Veronique Perrard-Monzini un laboratorio aperto e solidale. In piazza nel corso della giornata ci sono state la cucina etnica, la musica e i ritmi africani, un laboratorio artistico per i più piccoli e, a chiusura della giornata della cooperativa Ballafon, la proposta al Santuccio dello spettacolo “Siamo tutti sulla stessa barca” una performance artistica e musicale dei migranti per raccontare la loro esperienza di viaggio, spesso traumatico, dal loro paese d’origine all’Italia.

Molte iniziative per ribadire come l’integrazione sia un volano per valorizzare energie e creatività di tanti che sono giunti tra noi alla ricerca di un mondo migliore.

 

20 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs