Varese

Varese, Sole d’Oro, protagonisti del volontariato premiati dal Csv Insubria

I premiati con il riconoscimento Cuore d'Oro

I premiati con il riconoscimento Cuore d’Oro

Appuntamento questa mattina, sabato 19 maggio, presso il Salone Estense del Comune di Varese (che ha patrocinato l’iniziativa) per la consegna del Sole d’Oro e del Premio Giovani nel Volontariato: due benemerenze che il Centro di Servizio per il Volontariato assegna da diversi anni ai volontari che si siano distinti per il loro impegno nella promozione del dono e della solidarietà.

A essere premiati con il Sole d’Oro sono stati 10 volontari del territorio provinciale le cui storie sono un esempio di impegno solidaristico a favore della comunità in cui vivono: si tratta di volontari che operano a favore delle persone più fragili, ma anche a favore dell’ambiente e nell’ambito della promozione dei diritti.

Questa premiazione, giunta alla sua diciannovesima edizione, mette in luce per un giorno tante voci diverse e rappresenta una occasione in cui far conoscere le tante associazioni di cui la nostra provincia è ricca.

Accanto al Sole d’Oro è assegnato anche, dal 2007, il Premio Giovani nel Volontariato, riservato ai giovani che hanno tra i 16 e i 25 anni. Si è così pensato di evidenziare anche la partecipazione giovanile al volontariato (in questo caso i premiati sono tre).

Alla cerimonia di premiazione erano presenti i sindaci dei Comuni di residenza dei premiati per sottolineare quanto siano preziosi cittadini impegnati e attivi per le comunità in cui essi vivono.

La scelta dei nominativi avviene ogni anno sulla base di un Bando, pubblicato a gennaio che permette alle associazioni di segnalare le persone meritevoli di questa onorificenza. Una apposita commissione valuta le candidature ed assegna, a tutti coloro i quali non vengono premiati, una menzione d’onore consegnata durante la cerimonia ufficiale. Quest’anno – oltre ai dieci premi – sono state assegnate una trentina di menzioni d’onore.

Per questo motivo la giornata del Sole d’Oro è sempre un’occasione per vedere riuniti tantissimi volontari e associazioni in un giorno di festa ricco di emozioni. La consegna dei premi avviene alla presenza delle autorità del territorio e del Sindaci dei Comuni dei premiati.

Il segno di riconoscimento è una targa con l’effige di villa Perabò, sede varesina del Centro di Servizio per il Volontariato dell’Insubria, realtà nata a gennaio di quest’anno dalla fusione dei Centri di Servizio per il Volontariato di Varese e di Como.

Ecco l’elenco dei nominativi dei premiati con l’indicazione delle rispettive associazioni e le motivazioni del premio.

GIOVANI NEL VOLONTARIATO XII EDIZIONE

Alice dall’Osto

WAF Lozza

Alice subito dopo la laurea ha deciso di investire tutti i suoi risparmi in un viaggio di volontariato in Cambogia, dove l’Associazione è presente a fianco dei bambini del Don Bosco Children fund. Alice è rimasta in Cambogia per oltre sei mesi, dando il suo prezioso supporto. Ancora oggi tutti sentono la sua mancanza, dal momento che si è rivelata davvero insuperabile coi bambini.

Sarto Fabiola

Associazione “Il Millepiedi ONLUS”, Induno Olona

Fabiola fa la volontaria durante l’attività di arte terapia. E’ precisa e puntuale, oltre che un’ottima risorsa per i ragazzi e gli educatori. Da apprezzare il suo impegno ed entusiasmo, che dimostra non assentandosi mai, nonostante il carico scolastico. Negli anni è riuscita ad instaurare, grazie alla sua sensibilità e gentilezza, relazioni positive con i ragazzi, che la riconoscono come figura di riferimento, dal momento che si occupa in autonomia di un piccolo gruppo.

Trettene Matteo

CVA Angera

Matteo è il referente del Gruppo Giovani che si è creato all’interno dell’associazione: si è preso in carico l’assistenza di tutto ciò che riguarda l’aspetto tecnologico della sede, attraverso la diffusione di avvisi associativi, ma anche con l’abbellimento ed aggiornamento del sito.

 

SOLE D’ORO XIX EDIZIONE

Giuseppina Bani

Associazione Donna Oggi, Tradate

Giuseppina si contraddistingue per la passione all’aiuto e all’organizzazione di gruppi sociali nell’interesse della società e per il suo impegno nella sensibilizzazione contro la violenza in genere. Disponibile all’osservazione e all’ascolto, riesce a individuare situazioni che necessitano di supporto creando momenti di aggregazione e generando sintonia con gli altri in un clima disteso, sereno e creativo. Persona modesta sa coinvolgere le persone con entusiasmo e distribuisce i compiti senza farli pesare.

Daniele Bonsembiante

Cittadinanza Attiva tribunale per i diritti del malato, Varese

Daniele ha una grande predisposizione nel creare collaborazioni con altre associazioni ed è capace di dare opportunità ai ragazzi che svolgono lavori di pubblica utilità con la sua associazione e che, dopo l’esperienza al suo fianco, restano nel mondo del volontariato. Ha una dote straordinaria di sintonizzarsi con le persone, perché le motiva con semplicità e passione. Ha aiutato tanta gente.

Arturo Bortoluzzi

Associazione Amici della Terra, Varese

Arturo dedica praticamente per intero la propria attività agli scopi dell’associazione “Amici della Terra”. La sua azione, assidua e profonda, a partire dalle problematiche ambientali statutarie si estende alla tutela della cittadinanza in termini di qualità della vita, di rispetto da parte della pubblica amministrazione, di rapporto delle scelte operative con le effettive esigenze delle persone e della comunità sociale.

Daniela Colonna Preti

POLHA, Varese

Daniela si distingue per il continuo, costante ed incondizionato impegno e la dedizione verso lo sport per disabili quale strumento di integrazione sociale ed il benessere delle persone con disabilità. Dal 1993 è presidente di POLHA: realtà che ha un grande peso nella promozione dello sport per le persone con disabilità.

Teresina Crippa

LILT sezione Varesina

La prevenzione oncologica e la tutela della salute per il suo territorio sono i suoi obiettivi principali da 33 anni. Coordinando un folto gruppo di volontari, ha istituito un ambulatorio per visite gratuite. Dove, nell’ultimo decennio, ne sono state eseguite oltre 4 mila. A lei va anche il merito della riproduzione di un cuscino a forma di cuore per le donne operate al seno che è stato distribuito gratuitamente negli ospedali della provincia.

Kogoj Milos

LILT sezione Varesina

La sua figura quale ” medico condotto ” si è rilevata così carismatica ed apprezzata da diffondere il concetto del vero volontariato: è fiduciario della delegazione Valcuvia della Lilt dal 1997 e anche da pensionato è molto attivo nel volontariato sociale e nella promozione dei valori culturali della musica, che è una sua grande passione.

Minazzi Alberto

Legambiente, Varese

Dopo una vita in Legambiente, Alberto sa sostenere i progetti dell’associazione, in particolare “Casamatta” ai mulini di Gurone, come ogni “senior” dovrebbe fare: con il supporto dell’esperienza, ma lasciando spazio anche mediatico ai giovani. Un atteggiamento sempre più raro e prezioso, che si aggiunge al normale impegno nell’aiutare la gestione della quotidianità dell’associazione.

Moroni Mario

Circolo Acli Cassano Magnago

Mario si distingue per l’ampiezza, durata, costanza del suo impegno, ma anche per essere la memoria storica del circolo, al quale ha aderito nel 1960. È animatore e sollecitatore di iniziative formative e di presenza socio-culturale nel territorio grazie alla sua ricchezza interiore e culturale.

Navassa Milani Maria Enrica

AIDO comunale di Origgio

Maria Enrica, conosciuta da tutti come Marica, da circa 25 anni, si occupa di volontariato a 360 gradi, riuscendo a tenere insieme tanti impegni e diversificando la sua attività in numerose associazioni che coinvolgono persone di varie fasce di età, rivelandosi un valido punto di riferimento per più generazioni; la sua curiosità la spinge a documentarsi su ogni iniziativa che propone riuscendo così a trasmettere un messaggio completo e coinvolgente sia ai collaboratori che ai destinatari. Nonna e amica generosa, disponibile e leale.

Sironi Piero Antonio

AVIS comunale Uboldo

Piero Antonio è uno dei fondatori dell’Avis Uboldo, avvenuta nell’ottobre 1972. Attualmente socio donatore con ben 160 donazione effettuate ad oggi che ne fanno un punto di riferimento e di esempio per tutti.

19 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs