Somma Lombardo

Somma Lombardo, Taglio del nastro per l’Aula didattica del fiume

lagomaggioreSabato 19 maggio, presso la sede dell’incubatoio FIPSAS di Somma Lombardo, a Porto della Torre Fiume Ticino, si terrà l’inaugurazione della nuovissima “AULA DIDATTICA DEL FIUME”: un’aula-laboratorio interamente dedicata allo studio degli ecosistemi acquatici d’acqua dolce e dei pesci.

Il centro è stato allestito nell’ambito del progetto “ACQUANEGRA – Ripristino del corridoio fluviale Lago di Monate – Lago Maggiore” (2016-2019), finanziato dalla Fondazione Cariplo e condotto dalla Provincia di Varese in partenariato con la A.S.D. Sezione Provinciale di Varese convenzionata F.I.P.S.A.S.

Obiettivo generale del progetto ACQUANEGRA è arrestare la perdita di biodiversità ittica nel Lago di Monate, ripristinando il collegamento con il Lago Maggiore, attraverso interventi di deframmentazione e riqualificazione dell’habitat naturale lungo il Torrente Acquanegra, che collega i due corpi idrici. In concreto, verranno realizzati otto passaggi e scale di risalita, che consentiranno alla fauna ittica di superare dislivelli ora invalicabili: tutti i pesci potranno così riprendere a spostarsi secondo il loro istinto, e tante specie ormai rare o da tempo scomparse dal Lago di Monate, potranno trovare via libera alla ricolonizzazione dal Maggiore, come l’Anguilla, la Trota lacustre, l’Alborella e tante altre specie ancora. I progetti ingegneristici, realizzati dalla BLU Progetti SRL, sono già stati approvati e a breve si apriranno i cantieri.

Tale intervento rientra in un quadro ben più ampio di realizzazioni e pianificazioni, volto alla deframmentazione dell’intero reticolo di interesse ittico regionale, che vede la Provincia di Varese attiva in prima linea da oltre 15 anni nel proprio territorio (basti pensare alla deframmentazione del Fiume Tresa, 2007-13, e al piano per la deframmentazione del reticolo idrografico della Provincia di Varese, 2002-03) e che ad oggi, tra i tanti traguardi raggiunti, ha portato al pieno ripristino della continuità fluviale dal mare al Lago Maggiore ed anche al Lago di Lugano, attraverso la costruzione di passaggi per pesci sul Fiume Po a Isola Serafini (www.life-conflupo.eu), sul Fiume Ticino a Somma Lombardo e sul Fiume Tresa a Creva e a Ponte Tresa.

La verifica dell’efficacia degli interventi di deframmentazione realizzati è affidata alla FIPSAS, insieme alle azioni di comunicazione e DIDATTICA AMBIENTALE; una funzione che peraltro rientra nei compiti istituzionali della Federazione. Con l’esperienza del progetto ACQUANEGRA essa si dota di uno straordinario avamposto, ricco di strumenti, materiali e tanti spunti per la formazione dei ragazzi e la loro sensibilizzazione ai temi dell’ecologia fluviale e della biodiversità ittica. L’allestimento dell’aula è stato progettato e realizzato dalla G.R.A.I.A. srl (www.graia.eu).

All’inaugurazione del nuovo polo didattico, cui parteciperanno le Autorità locali e regionali, i rappresentanti di Fondazione Cariplo e molti altri portatori di interessi, toccherà fare gli onori di casa a Ugo Claudio Matteoli, presidente in carica della FIPSAS nazionale

17 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs