Varese

Varese, Inaugurato nuovo ingresso in sicurezza a Scuola media Vidoletti

IMG-20180515-WA0003Martedì 15 maggio, ore 7.50: centinaia di alunni della scuola Vidoletti attendono insieme ai genitori e insegnanti di fronte al nuovo ingresso realizzato grazie ai lavori eseguiti dal Comune di Varese. Ore 8.00 suona la campanella, il nuovo cancello si apre per la prima volta e le ragazze e i ragazzi possono finalmente attraversare il nuovo percorso sicuro realizzato all’interno di un piccolo parco che li porterà direttamente nelle aule dove trascorreranno la loro giornata di scuola. Qualcuno avvista un paio di scoiattoli, altri osservano piante e alberi che circondano il nuovo sentiero realizzato.

Tutti in fila, alunni e insegnanti, si cammina per la prima volta su quello che sarà da oggi il nuovo ingresso della Scuola media Vidoletti. Un grande e comodo parcheggio prima del cancello, un percorso in mezzo al verde e poi via dritti dentro la scuola: questo è da oggi il nuovo ingresso alla scuola media di Varese che fino a ieri invece aveva come unico accesso quello su via Manin, strada trafficata e di certo non comoda per lasciare l’auto e salutare il proprio figlio. Da oggi invece l’entrata è più sicura e immersa nel verde.

Ad inaugurare il nuovo ingresso questa mattina insieme agli studenti sono stati gli assessori ai Servizi educativi, Rossella Dimaggio e ai Lavori pubblici, Andrea Civati, insieme il dirigente scolastico Antonio Antonellis.

“La Vidoletti è una scuola molto amata dalle famiglie varesine che negli anni ha visto un incremento della popolazione scolastica – sostiene Rossella Dimaggio, assessore ai Servizi educativi -. Gli interventi che abbiamo eseguito avevano due obiettivi principali: rendere le nostre scuole ancora più inclusive e lavorare anche sul delicato momento dell’ingresso a scuola offrendo una viabilità più sostenibile e sicura. Tutte richieste che i genitori facevano da tanti anni”.

La scuola media Vidoletti di Varese ospita centinaia di alunni. L’intervento realizzato dal Comune è un ulteriore passo avanti del Piano: “Varese Fa Scuola” che prevede interventi nelle scuole per un valore complessivo di oltre 6 milioni di euro. In sostanza nei mesi scorsi il Comune ha realizzato un nuovo accesso per la Scuola Vidoletti, spostando l’ingresso da via Manin a via Pista Vecchia. L’intervento è stato eseguito per ridurre il traffico durante l’entrata a scuola e migliorare la sicurezza dei ragazzi che ogni giorno accedono all’edificio scolastico. È stato realizzato quindi un nuovo vialetto che dal grande parcheggio – in cui è stato installato anche un nuovo sistema di illuminazione – è ora percorribile dai ragazzi per entrare ed uscire da scuola. Il nuovo percorso di circa 300 metri è stato pavimentato e illuminato e conduce ad un nuovo cancello dotato di telecamera e citofono.

Inoltre, grazie ai lavori eseguiti sono state eliminate anche le barriere architettoniche. La scuola è dislocata infatti su tre piani e sono state posizionate rampe leggere e performanti che consentono ora una maggiore accessibilità dell’edificio. È stata realizzata poi una nuova tettoia sulla rampa per disabili in uno degli ingressi della scuola. Inoltre sono state installati nuovi montascale che hanno sostituito apparecchi vecchi e ormai inefficienti. Il risultato è ora una scuola più moderna e accessibile. Il costo dei lavori è stato di circa 200 mila euro.

“Prosegue l’impegno di questa amministrazione per avere scuole sempre più sicure e accessibili per i nostri ragazzi – dichiara Andrea Civati, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Varese -. Chiudiamo un cantiere importante e restituiamo una scuola più sicura e più accogliente. Anche in questo caso si tratta di interventi attesi da decenni che noi con atti concreti siamo stati in grado di mettere in campo. I ragazzi della Vidoletti ora hanno un nuovo accesso alla loro scuola più moderno e sicuro, abbiamo eliminato le barriere architettoniche che caratterizzavano questo edificio in favore di una maggiore inclusione tra i ragazzi: insomma, un lavoro quotidiano perché, per quanto riguarda le scuole e in particolare la sicurezza dei ragazzi, non ci si può, e deve, mai fermare”.

 

15 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs