Varese

Varese, Crisi commercio, Pd al commissario leghista: accuse generiche e gratuite

Il capogruppo Pd Conte

Il capogruppo Pd Conte

“Il neo commissario della Lega Nord Gambini, – interviene il capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Estense, Luca Conte – non contento della recente magra figura in merito all’area stazioni, torna nuovamente alla carica con dichiarazioni di pura propaganda politica contro l’attuale amministrazione e contro il commercio varesino.

Spinto dal solo evidente interesse di dimostrare un attivismo nuovo rispetto alla passata gestione dell’opposizione cittadina da lui giudicata fallimentare, spara nel mucchio con accuse generiche e gratuite. Da non varesino giunto da soli pochi giorni in città, tuttavia, non conosce la realtà dei fatti e, ad ogni intervento, non tarda a dimostrarlo.

Le difficoltà del commercio varesino e non solo vengono certamente da lontano, – continua Conte – acuite anche da una politica leghista regionale che ha favorito l’apertura di nuove grandi strutture come quella di Arese.
L’amministrazione Galimberti sta agendo su vari fronti per venire incontro ad un settore economico tanto importante. Lo dimostra la diminuzione della Tari per diverse categorie commerciali o la riqualificazione di alcune aree come via Robbioni, oggetto proprio in questi giorni di importanti lavori parte di una riqualificazione ormai sotto gli occhi di tutti o ancora le proposte che alcuni consiglieri comunali stanno approfondendo.”
Su questo punto interviene il consigliere del Partito Democratico Pepe: “da qualche settimana sto lavorando al testo di una mozione volta ad introdurre alcune significative agevolazioni per le attività commerciali in città. Spiace vedere che mentre una parte dell’opposizione come la lista Orrigoni stia lavorando congiuntamente per l’elaborazione di una proposta articolata, puntuale e più efficace possibile, la Lega del nuovo corso si limiti ai soliti comunicati stampa, utili solo per guadagnare un titolo di giornale, ma di nessun aiuto per gli esercenti varesini. Attendiamo di vedere, prima o poi, le loro proposte concrete.”

12 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs