Varese

Varese, Sport per crescere, le Scuole Manfredini puntano sullo sport

atletiSabato 12 maggio alle ore 11., presso l’Aula Magna della Scuola Media Manfredini (ingresso via Merano) a Varese, presentazione del progetto Sport per Crescere.

Al lancio dell’iniziativa partecipano Marco Bartolomei, presidente della Fondazione Sant’Agostino, il sindaco di Varese, Davide Galimberti, l’assessore allo Sport del Comune di Varese Dino De Simone, il delegato provinciale Coni Marco Caccianiga, Francesco Vescovi (Robur Varese), Martino Rovera (responsabile tecnico Campus Varese), Michele Bilato (Asd San Michele), Edoardo Landi (responsabile tecnico Asd San Michele).

IL PROGETTO

Con il progetto “SPORT PER CRESCERE” si intende iniziare una stabile collaborazione tra le scuole Manfredini, gestite dalla Fondazione Sant’Agostino di Varese e due Associazioni sportive partner: ASD Campus Varese/basket e ASD San Michele Calcio/calcio per creare sul territorio varesino un’offerta di educazione allo sport a servizio delle famiglie, che vuole coniugare competenza tecnica, valorizzazione della persona, qualità educativa e nel tempo rispondere al fabbisogno della fascia 6-18 anni.

I SOGGETTI COINVOLTI

Fondazione Sant’Agostino- Scuole Manfredini

Nel 1999, per iniziativa di un gruppo di genitori e imprenditori, riuniti nella Fondazione Sant’Agostino, viene fondata a Varese la Scuola secondaria di I grado Mons. Enrico Manfredini, con lo scopo di promuovere la cultura e l’educazione dei giovani. Nel 2001 viene istituita anche una scuola primaria e negli anni successivi si registra un crescente numero di iscrizioni. Dal settembre 2017 si sono aperte la quarta sezione della scuola primaria e la quinta sezione della secondaria di I grado, inoltre è entrato nel gruppo delle scuole gestite dalla Fondazione il Liceo Sacro Monte. Attualmente gli alunni che frequentano le scuole gestite dalla Fondazione sono 353 nella scuola Primaria, 326 nella scuola secondaria di I grado, 242 nei licei. Fin dai primi anni l’ente si è impegnato nella ricerca di partner sportivi con cui prevedere delle convenzioni ai fini di incentivare e incoraggiare nei giovani la pratica sportiva: Rugby Varese, Robur et Fides, CSI, proponendo corsi opzionali pomeridiani di Rugby, Basket, Pallavolo, Nuoto, realizzati da istruttori esperti. La possibilità di proporre un’offerta stabile e di qualità per una formazione sportiva dei bambini risponde alla prospettiva di poter dare una maggiore qualità e completezza alla proposta educativa della scuola, allargando stabilmente la sua offerta con la forma di un Campus e di aprirsi al territorio, sia creando collaborazioni continuative con le Associazioni sportive, che offrendo l’accesso alla proposta sportiva anche a bambini che non frequentano la scuola Manfredini.

ASD San Michele Calcio

La società ASD San Michele Calcio nasce nel maggio 2014, e questo che si va a concludere è il quarto anno di attività. La società è stata creata da un gruppo di amici di età compresa tra i 20 e i 30 anni, con l’iscrizione di una squadra al campionato FIGC di Terza Categoria. Dopo i primi tre anni di attività hanno deciso di creare una squadra Juniores iscritta al campionato da quest’anno per ragazzi di età tra i 16 e 19 anni coinvolgendo complessivamente 55 atleti, 6 tra allenatori e istruttori e 8 dirigenti. L’obiettivo è quello di creare un ambiente in cui poter giocare a calcio in modo serio e allo stesso accogliente dal punto di vista umano. Nei fondatori è forte la consapevolezza che lo sport abbia una forte valenza educativa e possa insegnare valori fondamentali nella vita, come l’impegno e l’aiuto reciproco, in una modalità appassionante e aperta a tutti. Dal punto vista sportivo, alla fine del terzo anno di attività la squadra ha conseguito la vittoria del campionato di Terza Categoria, ottenendo la promozione alla Seconda Categoria FIGC. In questi anni è cresciuta la consapevolezza che il San Michele Calcio possa essere non solo una squadra di amici, ma una società strutturata con una forte incidenza sul territorio varesino. La provenienza di molti fondatori dell’associazione dall’esperienza scolastica delle Scuole Manfredini e perciò la condivisione di valori e obiettivi educativi e formativi ha reso immediato il riconoscimento di una possibilità di collaborazione con la prospettiva di una continuità nel tempo.

ASD Campus Varese

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Campus Varese viene costituita nel 2001 a seguito di fusione di due realtà sportive, Associazione Basket Gavirate e Associazione Sportiva PGS Epis Varese, entrambe caratterizzate dalla specifica finalità di aggregazione giovanile presso comunità locali, contando sulla passione per il gioco del basket dei ragazzi. Sin dalle origini, la partecipazione ai campionati di categoria ha visto raggiungere brillanti risultati da varie squadre, sia a livello provinciale che regionale e nazionale, con particolare menzione al titolo italiano Under 18-19 ottenuto nel 2002. Nel 2006, Campus Varese modifica il proprio statuto, rafforzando l’intendimento educativo ispiratore del proprio scopo identitario. Nel 2012, Campus Varese stipula un accordo con la Robur et Fides APD di Varese, divenendone società satellite nell’ambito del regolamento della Federazione Italiana Pallacanestro, consentendole di consolidare la propria attività e di beneficiare della collaborazione e supporto di allenatori ed istruttori con riconosciuta esperienza e qualificazione. Attualmente, Campus Varese conta 75 atleti tesserati e quattro squadre che disputano i seguenti campionati: serie D nazionale, Under18 regionale, Under 15 regionale e Under14 regionale. Il progetto avviato con la scuola Manfredini è opportunità di estendere l’azione della Associazione anche a livello dei più piccoli e di coinvolgere i propri giocatori più esperti e maturi ad insegnare le tecniche del basket con attenzione allo sviluppo integrale del bambino.

ATTIVITÀ PREVISTE

Il progetto prevede l’avvio di due scuole di sport, calcio e minibasket, rivolte ai bambini di età 6 – 11 anni. Per entrambe le attività si prevede di dividere i bambini in due fasce di età e di formare da 1 a due squadre per fascia, seguite da istruttori qualificati. L’iscrizione prevede anche l’affiliazione alle Federazioni nazionali e la proposta di partecipazione a tornei e/o campionati. Al fine di far conoscere l’iniziativa, il progetto inizierà con un’attività di sensibilizzazione su tutto il territorio varesino e il 12 maggio si svolgerà un evento di presentazione del progetto. Dal mese di settembre verranno avviate da parte dei partner le attività sportive.

RISULTATI ATTESI

Il primo risultato atteso dalle attività proposte è la conoscenza parte dei bambini del gioco del basket o del calcio. È proprio tramite tale risultato che ci si attende una maggior consapevolezza dei bambini della propria fisicità e delle regole e valori che l’educazione allo sport porta con sé: capacità di fare gioco di squadra, di relazionarsi positivamente con gli altri coetanei e anche con gli adulti, il rispetto delle regole. Ulteriori risultati progettuali che si attendono ineriscono la diffusione sul territorio dell’iniziativa, la soddisfazione delle famiglie, la permanenza dei beneficiari nella proposta. Da questi risultati ci si aspetta l’anno successivo un aumento delle richieste e interesse di nuovi genitori.

3 maggio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs