Malnate

Malnate, Avanti con Piano per Mobilità Sostenibile, assemblea il 2 maggio

biciclettata-800Ultimata la prima fase, che ha consentito ai progettisti di rilevare lo stato di fatto della viabilità e delle aree a parcheggio, e di censire le abitudini di spostamento dei Malnatesi, si passa ora alla seconda fase per la redazione del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile.

Nei mesi di maggio e giugno, oltre al doveroso percorso “istituzionale” che vedrà le diverse parti politiche al confronto, verrà avviato il così detto “percorso partecipato”, che mira a coinvolgere tutti i cittadini nelle scelte per la mobilità futura della Città.

Nel corso dei prossimi due mesi, i malnatesi potranno infatti confrontarsi con gli Amministratori e presentare istanze e contributi attraverso diversi canali messi a loro disposizione.

Si parte mercoledì 2 maggio, alle ore 20.45 presso l’Aula Magna di Via Gasparotto, con una serata pubblica nella quale i progettisti della società Tandem srl, incaricata per la redazione del Piano, illustreranno ai presenti il lavoro sin qui svolto e l’esito delle indagini; moderatore d’eccezione Maurizio Melis, divulgatore scientifico e giornalista di Radio 24 e Il Sole 24ore, che darà la parola ai relatori ed ai cittadini presenti per stimolare il confronto tra le parti.

A seguire, saranno quattro le serate dedicate ai “Comitati di Quartiere” nel corso delle quali, l’Assessore con delega alla Mobilità, Giuseppe Riggi, incontrerà i residenti dei diversi quartieri della città per raccogliere le loro osservazioni e proposte. Verrà inoltre attivato un canale online, attraverso il quale si potrà interagire con l’Amministrazione, e saranno programmati incontri con i diversi “portatori di interesse”: Associazioni, Negozianti, Frontalieri e chiunque voglia dare il proprio contributo. Il PUMS, spiega Riggi, non tratta solo di viabilità e di traffico, è bensì un documento strategico multidisciplinare che tocca diversi settori dell’Amministrazione, dalla Pianificazione Urbana al Piano della sosta, dai Servizi Educativi e Sociali, alla riqualificazione degli spazi urbani; per questo motivo, crediamo sia importantissimo coinvolgere più attori, in primis i cittadini, che potranno, con i loro contributi, agevolare le scelte di noi amministratori, con l’obiettivo di arrivare a condividere un documento che condizionerà le scelte strategiche dei prossimi anni in materia di mobilità urbana. Obiettivo principale, è condurre i malnatesi a modificare le proprie abitudini di spostamento, incentivandoli all’uso di mezzi alternativi all’auto in ambito urbano o per gli spostamenti casa-lavoro, riequilibrando l’attuale sistema a favore di pedoni e ciclisti.

30 aprile 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs