Gemonio

Gemonio, Il 28 aprile torna Resistenza in Festa organizzata da Il Farina

Resistenza in Festa

Resistenza in Festa

Il 28 aprile vi aspetta un lungo sabato Resistente perché torna Resistenza in Festa al parco feste di Gemonio! Organizzato dal Collettivo il Farina, Resistenza in Festa è alla sua 21° edizione, come sempre per diffondere memoria e antifascismo, decrescita e sostenibilità, antirazzismo e condivisione.

Perché di antifascismo e antirazzismo, di resistenza alle logiche di mercato, al pensiero dominante e ai pregiudizi è necessario parlare in un’Italia in cui chi governa parla di razze e diffonde paure infondate con la conseguenza che poi c’è chi si spara ai migranti per la strada!

PROGRAMMA

La festa si apre alle 11.00 con il torneo di calcio antirazzista Davide Musci: cittadini italiani e cittadini richiedenti asilo, minori non accompagnati, senza fissa dimora, antifascisti e antirazzisti condivideranno un campo di calcio e un pallone, lasciando fuori (e scaraventando lontanissimo) differenze e pregiudizi.

Dalle 11.00 alle 17.00 ci sarà il GUSTO DELLA TERRA, uno spazio dedicato a chi con il proprio lavoro crede e dimostra che un altro tipo di economia (e di mondo) è possibile: il mercato di produttori sani, giusti e indipendenti. In contemporanea Live painting sulla parete della palestra pubblica di Gemonio al ritmo di un dj-set hip hop.

Alle 16.30 l’incontro che parte dall’affermazione della destra xenofoba di Salvini alle vicende giudiziarie dei Do.Ra.”, a cura dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre, con Saverio Ferrari -responsabile dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre, Marinella Mandelli – comitato antifascista lombardo e Gennaro Gatto dell’Osservatorio democratico di Varese e provincia.

Per tutto il giorno ci sarà “UNA CITTA’ DA PAURA”, una mostra su sicurezza urbana e decreto Minniti, che illustra i provvedimenti securitari emanati dal governo Gentiloni, volti a “ripulire” i centri abitati da poveri e indesiderabili e a contrastare le lotte sociali, la militarizzazione delle città e il ruolo dei sindaci-sceriffi.

Ci sarà il banchetto di BOOKS WELCOME Varese che regalerà un libro per ogni 5 adesivi razzisti staccati e consegnati, per combattere il fascismo a colpi di unghie e cultura. Come sempre un occhio sarà puntato sul Messico, il movimento zapatista e il Congresso Nazionale Indigeno: la terra messicana e le sue popolazioni originarie si stanno letteralmente muovendo. Perché hanno tentato di candidarsi alle elezioni presidenziali messicane del prossimo luglio 2018? Cosa stanno dicendo al pianeta?

Sará presente il collettivo 20ZLN col nuovo progetto sonoro “Garrincha Loves Chiapas” e la torrefazione artigianale autogestita Caffè Malatesta.

BAMBINI I bambini sono più che benvenuti a Resistenza! Solo dimostrando a loro che un altro modo di lavorare, vivere, relazionarsi e condividere è possibile, si potrà costruire un nuovo mondo, antirazzista e antifascista, libero da pregiudizi, patriarcato e violenza. Dalle ore 11.00, non stop, ci sarà il Laboratorio con Claudiona la regina dei fiori e alle 15.00 arriva il Trambolliere che porterà Trampoli e bolle di sapone per il parco feste di Gemonio! Dalle ore 16.00 alle ore 18.00 si terrà il laboratorio circense a cura della scuola di circo CLAP, adatto a bambini (da 3 a 12 anni accompagnati) ed adulti, che vogliano mettersi in gioco con esercizi di coordinazione o equilibrismo.

CONCERTI LIVE Dalle 20.30 (puntuali!) ci saranno i TRENINCORSA con il loro spettacolo dedicato alla resistenza partigiana che ripropone i pezzi del loro primo disco “Stazione Resistenza”: dai classici partigiani “Dalle belle città” e “Bella ciao” passando per il canto anarchico “Addio Lugano bella” e la tradizione milanese di “Ma mi” e tanti altri. Da ascoltare e cantare a squarciagola! Dalle 22.00 si balla con THE BLUEBEATERS, che partecipano al progetto GARRINCHA LOVES CHIAPAS: arte al servizio del popolo nato dall’incontro con l’etichetta musicale Garrincha Dischi (Lo Stato Sociale, Punkreas, The Bluebeaters, Espana Circo Est e altri). Si presenteranno con gli storici pezzi e con alcuni brani inediti in italiano! Da ballare fino alla fine! A seguire dj set dance hall reggae con Powa Flowa Family.

CUCINA E BAR Stand gastronomico e bar saranno attivi da sabato alle 11.00 fino a sera, con falafel, salamelle, patatine, birra artigianale 50 e 50 craft brewery , vino bianco Cortese biodinamico di Carussin (At) e dolcetto biologico Valli Unite (AL), succo di mela bio, caffè e tanto altro. Possibilità di cenare con pasta (lenticchie, pomodoro) e tris di cereali. Per evitare l’usa e getta porta il bicchiere della birra da casa, sconto alla cassa!

Alle 13.00 ci sarà il PRANZO RESISTENTE: antipasto misto (assaggi di salumi, formaggi nostrani e pinzimonio), pasta fatta in casa al sugo di broccoli acciughine e fantasia o alternativa vegetariana: broccoli senza acciughe (la fantasia resta), saltimbocca o alternativa vegetariana: tortino di verdure, contorno: patate al forno e insalatina di primizie, dolce: buffet di assaggi. Il costo del pranzo è di 20 euro bere escluso e comprende l’ingresso al mercatino, i laboratori per i bambini, i concerti serali… Prenotazione obbligatoria entro il 23 aprile chiamando Martina 3396653857.

Per i bambini possibilità di servirsi c/o stand gastronomico sempre attivo. Tutto il giorno ci saranno: birra artigianale e vino bio, salamelle e falafel, writing e banchetti di artigianato e associazioni, etilometro free. Entrata libera! Tensostruttura e spazi al chiuso renderanno possibile Resistenza in Festa anche in caso di pioggia. PER TUTTE LE INFORMAZIONI FACEBOOK: Circolo il farina INSTAGRAM: circolo il farina WEB: www.ilfarina.it

24 aprile 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs