Varese

Varese, Dalla parte delle Bambine, firmato un patto tra Fidapa e Comune

Siglata la Carta dei Diritti della Bambina

Siglata la Carta dei Diritti della Bambina

E’ stato siglato un patto importante, questa mattina, in Comune a Varese. La nuova Carta dei Diritti della Bambina, che è stata proposta da Fidapa BPW Italy Distretto Nord Ovest – Sezione di Varese, nove articoli ispirati a quelli della Carta Onu sui diritti dell’infanzia del 1989.

Si tratta di principi di valore morale e civile, che hanno come obiettivo quello di formare culturalmente bambine e bambini al fine di garantire il rispetto dei diritti umani e l’eliminazione di ogni forma di violenza e di discriminazione di genere.

La Carta dei Diritti della Bambina è stata sottoscritta dalla presidente Fidapa Varese, Paola Biavaschi, e dall’assessora ai Servizi educativi, Rossella Dimaggio. Presenti alla firma in Sala Matrimoni anche Grazia Mura, Presidente Distretto Nord Ovest, e Leda Mantovani, past president di Fidapa Varese.

Un impegno quello di Fidapa e delle istituzione di tutelare i diritti delle donne fin dalla nascita, con azioni e iniziative che si svolgano all’interno dei luoghi quotidiani della vita delle bambine, a partire da famiglia e scuola.

Nella stessa giornata di oggi Fidapa Varese ha dato vita ad un patto di gemellaggio con Fidapa Mediolanum.

 

 

 

14 aprile 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Dalla parte delle Bambine, firmato un patto tra Fidapa e Comune

  1. Carlo il 15 aprile 2018, ore 23:03

    Fatto grave…come se l’integrità, la dignità, la libertà, insomma la vita dei bambini (maschi) fosse meno importante o già più tutelata di quella delle femmine. Un’assurdità femminista !

Rispondi