Tradate

Tradate, Sinodo minore, incontro con il libanese monsignor Mounir Khairallah

Monsignor Mounir Khairallah

Monsignor Mounir Khairallah

Il nuovo arcivescovo di Milano, Mario Delpini, ha voluto convocare un Sinodo – detto “minore” per il circoscritto argomento messo a tema –  per riscrivere un capitolo importante ma ormai superato, del sinodo 47.esimo, svoltosi a partire dal 1993 nella nostra Diocesi per ripensare l’intera attività della Chiesa ambrosiana.

Con questo Sinodo minore si vuole rinnovare il pensiero e l’azione della Chiesa nei confronti della situazione venutasi a creare con il diffondersi della globalizzazione: la società, e quindi anche il Popolo di Dio, è composta da una sempre più grande varietà di persone, proveniente da tantissimi Paesi del mondo, molto spesso cattolici o anche solo cristiani. Ma, ancor di più, appartenenti a molte diverse religioni e tradizioni culturali.

Come vivere questa nuova condizione? Cosa deve fare la Chiesa per ben accogliere questa grande varietà di esperienze di vita? E come possiamo vivere bene noi questo nostro tempo?
Abbiamo l’occasione di ascoltare proprio su questi argomenti un caro amico della Parrocchia di Tradate: mons. Mounir Khairallah della Chiesa Maronita del Libano, vescovo della Diocesi di Batroun, 50 km a nord di Beirut.
E’ stato organizzato dalla Comunità Pastorale del Santo Crocifisso (Parrocchie di Tradate, Abbiate Guazzone e Ceppine) un incontro con lui per lunedì 16 aprile alle ore 21,00 presso l’Oratorio di Tradate in via Manzoni 17, dal titolo “Chiesa Dalle Genti.  A confronto con l’esperienza dei cristiani in Libano”. 

 

13 aprile 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs