Varese

Varese, Casa della Carità, grazie alle donazioni super pranzo di Pasqua

L'uovo con cui termina il pranzo

L’uovo con cui termina il pranzo

E’ andata benissimo l’iniziativa per la donazione “on-line” del pranzo di Pasqua e della spesa per i poveri che sono aiutati ogni giorno alla Casa della Carità di Varese.

Sono state 3571 le visualizzazioni del sito dell’Associazione www.panedisantantonio.com; sono stati 121 i pasti donati e 44 le spese davvero generose; ed in più ”l’indotto” che ha generato donazioni dirette presso la sede di via Marzorati 5/A, sul conto corrente dell’Associazione e presso i negozi che si sono prestati per fare da collettori della generosità dei varesini.

Le donazioni sono arrivate sempre contemporaneamente all’uscita di un articolo o di un post (proprio in tempo reale) tanto da rendere chiaro il fatto che l’informazione è stata davvero determinante ed al servizio dei cittadini: di quelli più poveri che hanno ricevuto e degli altri che hanno saputo come donare con facilità.

Con quanto raccolto il pranzo di Pasqua (ed anche quello di Pasquetta) è stato all’altezza della giornata…”si è mangiato davvero bene” – dice soddisfatto Paolo, un ospite italiano disoccupato e solo che è abitudinario tra i frequentatori della mensa – “alla fine abbiamo aperto l’uovo di Pasqua e c’era dentro un cavallino bianco, che porta bene!” cavallino poi regalato dai volontari ad una ragazzina che era li a pranzo con la sua famiglia.

Ed anche in Emporio la spesa si è arricchita con l’immancabile uovo regalato con la spesa alle famiglie bisognose, insieme ai sorrisi dei volontari che le accolgono, contenti di veder ricambiare il loro sorriso specialmente dai bambini che, ignari dei problemi famigliari, sono sempre contenti di far la spesa nel negozietto di via Marzorati.

Ma ancor più importante è il messaggio di solidarietà che è stato lanciato, raccolto, diffuso, reso concreto. Solidarietà vera, a chilometro zero, che ha scelto di andare incontro ai poveri che vivono nel territorio; solidarietà attuata dai 146 volontari dell’associazione che si sono sentiti davvero sostenuti dalla stampa e dai numerosi donatori.

10 aprile 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs