Lavena Ponte Tresa

Lavena Ponte Tresa, “Sono qui” di Tomaino dà il via al sentiero dell’arte

tomaino manoL’opera “Sono qui” dell’artista Giuliano Tomaino approda a Lavena Ponte Tresa in occasione di Pontemagico 2018. L’opera viene posizonata sul lungotresa martedì 27 marzo.

Un’operazione culturale che si deve all’iniziativa dell’Assessore alla Cultura, Valentina Boniotto, in collaborazione con la Pro Loco di Lavena Ponte Tresa e lo Spazio Lavit di Varese, e con il contributo della Farmacia del Dott. Luigi Zocchi.

L’opera di Tomaino, un’opera in ferro smaltato alta quattro metri, di quel colore rosso che caratterizza le opere dello scultore, era stata già al centro dell’attenzione all’epoca di Expo 2015 quando era posizionata all’ingresso, a dare il benvenuto ai visitatori della kermesse milanese.

La scultura rappresenta una mano aperta che saluta o dà un cinque a chi passa e la ammira.  “Sono qui” resterà a Lavena Ponte Tresa fino ad ottobre, facendo partire quel sentiero dell’arte ideato dall’Amministrazione comunale, magari con la speranza che qualche mecenate, possa lasciarla in dono al paese per sempre, così come è stato a Genova, La Spezia, Firenze, Prato, Pietrasanta, Pistoia e nella vicina Varese.

Il sentiero dell’arte, apre la prima stagione con l’intervento di Tomaino e con un concorso di Arte ambientale, che punta a riscoprire e rileggere il territorio, con l’installazione di una nuova opera pubblica sul lungo lago di Lavena Ponte Tresa.

27 marzo 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs