Varese

Varese, Premiati i vincitori del Concorso di poesie Giacomo Ascoli

Affollata serata alla Scuola Dante a Varese

Affollata serata alla Scuola Dante a Varese

“Questa iniziativa è la dimostrazione di quanto la nostra scuola sappia essere comunità. I nostri bambini sanno stupirci sempre, perchè vanno al cuore della relazione in maniera anticonvenzionale e lo sappiamo bene noi insegnanti, che viviamo il gruppo classe come fonte di continuo stupore reciproco”.

Così l’assessore ai Servizi Educativi, Rossella Di Maggio, ha salutato la folta platea che si è riunita ieri sera, nell’Aula Magna della Scuola media “Dante Alighieri”, per le premiazioni della settima edizione del Concorso di poesie “Giacomo Ascoli”, quest’anno dedicato al tema della gioia.

“Erano passati cinque anni dalla scomparsa di Giacomo – ricorda Angela Roscini, sua insegnante e ideatrice del concorso – quando proposi all’allora dirigente Roberto Fassi questa iniziativa, per uno scopo non solo didattico ma educativo, volto a sensibilizzare i ragazzi su una tematica tanto delicata come quella della malattia”.

Un obiettivo perfettamente centrato nelle 438 poesie prodotte dagli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria e prime e seconde della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo Varese 5, che, commenta la dottoressa Tam Baj,dirigente scolastico e docente nei corsi per volontariato della Fondazione Ascoli, sono “sorprendenti per la bellezza e l’impegno, perché il tema non era facile col rischio di cadere nella retorica, invece i bambini hanno saputo produrre componimenti tutti belli, alcuni dei quali sono delle vere e proprie illuminazioni poetiche”.

In tutto 29 saranno quelle premiate, a giudizio di una giuria “tecnica” presieduta da Maria Rosa Rossi, dirigente del plesso, e composta da giornalisti, insegnanti e volontari della Fondazione Giacomo Ascoli.

Ecco i premiati:

scuola primaria . classi quarte

· 1 premio Mattia Palladino (4 A Carducci)

· 2 premio Davide Fedelfio ( 4 A Baracca)

· 3 premio pari merito Giorgia Bo 4 B Carducci, Federico Galante 4 A Fermi, Sofia Manfreda 4 A Baracca, Martina Schiavi 4 A Carducci

Scuola primaria – classi quinte

· 1 premio Camilla Baccalini 5 A Fermi

· 2 premio Giulia Spanò 5 A Fermi

· 3 premio pari merito Lisa De Bellis 5° Morandi, Martina De Ruggiero 5A Baracca, Matteo Di Dio 5 A Fermi, Agata Molinari 5 B Carducci, Aurora Perri 5 A Carducci, Luna Sirena, 5 B Morandi

Scuola Secondaria “Dante Alighieri”

Classi Prime

· 1 premio Gaia Cavallero 1 H

· 2 premio Lucrezia Ferrarese 1 F

· 3 premio pari merito Emanuela Brunella, Gaia Carù, Michele Chiarentin, Lorenzo Cracco, Martina Fagnani, Emmanuele Grasso, Sofia Pomo

Classi Seconde

· 1 premio Luca Bertino 2 B

· 2 premio Carlo Albertazzi 2 F

· 3 premio parimerito Letizia Baroni, Giorgia Bellucco, Davide Bignotti, Sara Rossato

La serata, intercalata da brani musicali eseguiti dagli allievi dei maestri Armanni al violoncello, Guerrieri per la tromba, Di Blasi per il violino e Serafini-Mustardino per la chitarra ( la lettura delle poesie è stata affidata alla professoressa Lidia Munaretti e all’attore Antonio Borgato), si è chiusa con un commosso saluto e ringraziamento di Angela Ballerio Ascoli, madre di Giacomo, che ha sottolineato l’importanza per i bambini malati e sotto cura di non sentirsi lontani dai loro compagni ed esclusi dalla vita di classe, così come è stato per suo figlio che allora si serviva di un pionieristico sistema di videoconferenza.

Questo oggi è possibile grazie al progetto “Ivo a scuola”, realizzato da Elmec Informatica, che ha donato alla Fondazione Giacomo Ascoli 10 robot con tablet per permettere ai bambini ospedalizzati o a casa di tenersi in contatto con la loro classe.

 

24 marzo 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs