Cardano al Campo

Cardano al Campo, A Malpensa Ivo Stelluti presenta il suo Kerouac

L'artista Ivo Stelluti

L’artista Ivo Stelluti

Temporary Workspace di Novotel Milano Malpensa Airport, struttura che da sempre dedica una particolare attenzione al mondo dell’arte, presenta dal 15 marzo al 3 aprile 2018 la mostra di Ivo Stelluti Il mio Kerouac.

L’evento rientra nella programmazione del Museo MA*GA di Gallarate in occasione dell’esposizione Kerouac. Beat painting, in corso al fino al 22 aprile 2018.

La collaborazione con Novotel Milano Malpensa Airport si inserisce in un percorso di più ampio respiro che l’hotel dedica al mondo della cultura e che permette di raggiungere un pubblico trasversale di appassionati e curiosi. In particolare questa propensione all’arte si trasferisce nella struttura contemporanea dell’hotel e del suo Temporary Workspace, location perfetta per la tematica approfondita dall’artista Ivo Stelluti: il viaggio e la scoperta del nuovo.

La distanza tra la generazione dell’artista e quella degli anni ’50, implica sostanziali differenze, che portano ad una definizione di viaggio non più come fuga, da una situazione, da una realtà, da una condizione di esistenza, come era per gli autori della Beat Generation, ma come ricerca e sperimentazione dal vivo della realtà. In quest’epoca dove tutto è a portata di click, la sua personale ricerca insegue sensazioni ed emozioni che non si possono certo ritrovare davanti ad un computer seduti ad una scrivania. Probabilmente, in questo nostro tempo, non si ha bisogno di fuggire senza meta e senza scopo, ma si ha piuttosto la necessità di andare, capire, ritornare e raccontare.

Il viaggio dell’artista prevede infatti sempre un ritorno, è circolare per definizione e questo permette di allargare progressivamente gli orizzonti, esplorare le diverse declinazioni della vita, imparare le differenze.

Rispetto alle partenze dell’autore americano, quelle di Ivo Stelluti hanno un diverso scopo ma un simile approccio: la scoperta, l’incessante girovagare e la sete di conoscenza diventano quasi, in senso positivo, una sostanza stupefacente, qualcosa del quale non si può fare a meno e che conferisce un senso compiuto alla propria esistenza, altrimenti destinata ad un “luogo comune”.

E’ proprio il ritorno a casa che permette la rielaborazione delle sensazioni, l’ispirazione che plasma la materia, il colore, il racconto, la musica e la luce che ci regala la differenza tra un viaggio qualsiasi, già percorso da altri e il vero sentiero ancora da tracciare, come noi lo intendiamo. La mostra è incentrata quindi sul tema della strada e delle suggestioni derivanti dall’incontro con luoghi e culture differenti.

 

IVO STELLUTI. IL MIO KEROUAC.

15 MARZO – 3 APRILE 2018

Temporary Workspace

Novotel Milano Malpensa Airport

Via Al Campo, 99 – 21010 Cardano Al Campo (VA

18 marzo 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs