Varese

Varese, Festa di San Giuseppe, tornano i tradizionali tortelli benefici

La presentazione del cartellone di eventi

La presentazione del cartellone di eventi

Dentro e fuori la piccola chiesa barocca del centro storico della città sono previste celebrazioni in onore del santo falegname, iniziative artistico culturali ed eventi gastronomici.

«San Giuseppe veramente incarna l’uomo di fede» ha detto il prevosto, monsignor Luigi Panighetti, prevosto della città di Varese, «che si offre con tutta la sua persona, tutta la sua intelligenza e la sua creatività al progetto di Dio. Il Vangelo ci mostra questa figura, per altro silenziosa, che parla tramite le proprie azioni con piena adesione al progetto di Dio». Una figura, secondo monsignor Panighetti «da cui riscoprire nei nostri tempi».

Vincenzo Bifulco, presidente del comitato organizzatore ha sottolineato, elogiando tutti coloro che si stanno dedicando all’iniziativa, alcuni dei momenti principali in programma. «Ci saranno la santa messa solenne accompagnata dalla Corale “il Grappolo”, torneranno i tortelli benefici di san Giuseppe, la compagnia “Splendor del vero” di Luisa Oneto presenterà “San Giuseppe l’ombra del Padre”. La professoressa Maria Consigli che eseguirà Canti Medievali, mentre l’esperta Elena Ermoli proporrà l’illustrazione storico artistica della chiesa di San Giuseppe».

Quest’anno poi il comitato ha deciso di “piantumare” un albero intitolato al primo neonato di Varese che i genitori decideranno di chiamare Giuseppe o Giuseppina.

Il programma:

Domenica 18

ore 11.00: S. Messa solenne

Lunedì 19 – Solennità di san Giuseppe

ore 7.20: S. Messa

ore 9.00: S. Messa

ore 11.00: S. Messa

ore 17.30: Vespri solenni

ore 18.00: Recita del S. Rosario

ore 18.30: S. Messa

Nella giornata di lunedì 19 in Basilica sono sospese le SS. Messe delle 8.30 – 18.30

 

 

 

14 marzo 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs