Elezioni 2018

Elezioni 2018, Alfieri (Pd): siamo stati sconfitti, ma il partito tiene in Lombardia

Il Pd Alessandro Alfieri

Il Pd Alessandro Alfieri

Riconosciamo una sconfitta che non immaginavano con questi numeri. Allo stesso tempo va sottolineato che in Lombardia il Partito Democratico tiene rispetto al quadro nazionale, con affermazioni importanti nelle zone centrali di Milano. Tendenza che verrà confermata in tutta la Lombardia anche dai risultati delle elezioni regionali.

Ma il dato che ci deve portare a una riflessione più profonda è che abbiamo smarrito il dialogo con i ceti popolari e con le periferie. Dobbiamo rimetterci in discussione e tornare a riconnetterci con quella classe media che ha pagato il prezzo più alto della crisi economica.

I lombardi hanno votato per partiti che hanno cavalcato le paure della persone. Noi invece abbiamo parlato di proposte. Evidentemente non è stato abbastanza. Il PD rimane un partito radicato che governa tante amministrazioni locali. Da lì dobbiamo ripartire.

Alessandro Alfieri

Segretario PD Lombardo

5 marzo 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Elezioni 2018, Alfieri (Pd): siamo stati sconfitti, ma il partito tiene in Lombardia

  1. Martone il 5 marzo 2018, ore 13:24

    Bravo!! vi hanno votato quelli che abitano in centro a Milano notoriamente cittadini che fanno gli operai e gli impiegati in quelle zone come da tradizione di sinistra. Si capisce il perche’ il PD e’ affondato se i dirigenti sono questi e’ giusto che sia cosi Rischio di estinzione dopo una storia nata nel 1921 da grandi personaggi per finire con dei mezzucci

Rispondi

 
 
kaiser jobs