Varese

Varese, Il forzista Longhini alza il tiro su incontro elettorale della giunta Galimberti

Simone Longhini

Simone Longhini

Non si è fatta attendere la replica di Simone Longhini alle parole pronunciate dagli esponenti del Pd varesino durante l’iniziativa “ Una città da raccontare, un partito da votare “ che si è svolta al Caffe’ Zamberletti, occasione per fare un bilancio dell’operato della giunta Galimberti.

“Dopo Renzi al governo e Galimberti a Varese” commenta Longhini, consigliere comunale e candidato nella lista di Forza Italia alle elezioni regionali del 4 marzo, “i varesini ne hanno le tasche piene del Pd sia a livello nazionale che locale.”

“Diciamo le cose come stanno” precisa Simone Longhini, “i varesini da quando nella nostra città governa la sinistra hanno potuto vedere solamente piu’ strisce blu, l’aumento delle rette scolastiche e dei buoni pasto, il taglio dei volontari anziani e non da ultimo l’aumento dei costi per il ritiro dei rifiuti ingombranti”.

“Aggiungo anche la chiusura di due scuole cittadine la Canziani e l’Addolorata, oltre alla drastica riduzione del contributo alle scuole paritarie”. “ Impediro’ e impediremo con tutte le nostre forze che questo modo di amministrare, fatto di mancanza di ascolto della città, delle associazioni e dei rioni venga esportato in Regione”.

25 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs