Varese

Varese, Doppia mostra all’Ordine degli Architetti con i 3RE e Giovanni Dal Cin

Gli artisti con la presidente Moretti

Gli artisti con la presidente Moretti

Prosegue l’iniziativa dell’Ordine degli Architetti di Varese che, ancora una volta, ha offerto gli spazi della sua sede in via Gradisca ai professionisti che coltivano interessi artistici e che sviluppano un proprio percorso creativo. Un’iniziativa che si intitola ARCH+ART.

Entro questa cornice si sono inaugurate le mostre di due artisti: “Two for one” dei 3RE (TREzza Raffaele REgidore Cinzia) e “Ogni cosa è illuminata” di Giovanni Dal Cin.

Le due mostre, inaugurate dal presidente dell’Ordine degli Architetti, Ileana Moretti, sono state installate in un paio di sale, e sono state illustrate dagli stessi artisti.

Cinzia Regidore ha spiegato come in due creano una sola opera (“qualche volte ci capita anche di litigare”). Opere che hanno come filo rosso quello del recupero di materiali scartati e di loro utilizzo per dare vita a quadri e sculture. Tra i materiali maggiormente usati dalla coppia di artisti il ferro, la canapa, il fango, le plastiche e le colle. Opere che l’artista ha dichiarato richiamarsi all’arte povera.

Anche Dal Cin ha detto di lavorare con materiali di recupero, con cui Dal Cin crea suggestivi oggetti, sculture, lampade. “Siamo accumulatori seriali – scherza Dal Cin -, frequentatori di discariche”. Un lavoro che ha conosciuto fasi successive diverse, come accade ancora oggi con la luce. “Lavoro con la luce, un elemento che fa rivivere i materiali e gli oggetti”. Tra le opere esposte alla sede degli Architetti create da Dal Cin alcune sono suggestive e richiamano alla memoria citazioni di Picasso e di Duchamp.

21 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs