Varese

Varese, Luigi Bello, 90 anni d’arte e creatività, mostre e un video li celebrano

L'artista Bello con Silvia Priori, Roberto Gerboles e Alberto Lavit

L’artista Bello con Silvia Priori, Roberto Gerboles e Alberto Lavit

Una serie di appuntamenti per festeggiare un artista, il pittore Luigi Bello, e il traguardo dei suoi 90 anni, tuttora pieni di opere e creatività. Momenti e iniziative diverse che vogliono mettere al centro dell’attenzione questo artista di origini legnanesi, ma che da tempo ha eletto Cadegliano Viconago a sua dimora e sede del suo atelier.

Si parte dalla prima iniziativa che, organizzata dallo Spazio Lavit di Varese, ha preso corpo ieri sera nell’atrio del Teatro Openjobmetis, in occasione della rappresentazione di Butterfly, lo spettacolo di Teatro Blu e di Silvia Priori che nella scenografia contempla due grandi tele “orientali” del maestro Bello.

Nell’atrio del teatro di piazza Repubblica una ventina di opere, assai materiche, essenziali, realizzate dall’artista una decina di anni fa. Opere di misura diversa che gli spettatori hanno potuto ammirare facendo ingresso a teatro.

Ma questo è solo il primo appuntamento. Lo Spazio Lavit organizzerà, a fine marzo, una mostra di opere di Bello a Lavena Ponte Tresa, e poi, a fine settembre, le opere del maestro saranno esposte presso lo stesso spazio di Alberto Lavit a Varese in un’ampia esposizione.

Ad arricchire le iniziative di carattere espositivo ci sarà anche un video dedicato a Luigi Bello, realizzato da Renzo e Matteo Carnio, e sostenuto dal Comune di Varese, dal Comune di Cadegliano Viconago, dall’Associazione Parentesi, dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto.

 

 

15 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs