Varese

Varese, Il Pd Luca Paris sul trasporto pubblico: da migliorarlo in tempi strettissimi

Luca Paris insieme al consigliere comunale Pd Alessandro Pepe (a destra)

Luca Paris insieme al consigliere comunale Pd Alessandro Pepe (a destra)

Continua sui temi concreti, più vicini ai cittadini, la campagna elettorale del Pd Luca Paris per il Pirellone. Dopo la sanità e l’ambiente, oggi Paris si è soffermato sul tema del trasporto pubblico in Lombardia.

“Un tema importantissimo – rimarca il candidato Pd -, che riguarda più di 700mila cittadini che si muovono sui treni, tantissimi che ogni giorno si recano da Varese a Milano per lavoro o per studio”.

Paris denuncia le numerose criticità legate a questo tema: ritardi cronici, carrozze spesso sporche e sovraffollate, treni che sono stati realizzati diversi anni fa. “La mia proposta è che i treni più obsoleti vengano sostituiti – dichiara Paris -, e questo avvenga con la massima celerità, entro i 5 anni del mandato regionale”.

Dopo le contestazioni dei pendolari nell’estate 2017, si sono visti interventi non risolutivi, non definitivi. Dunque occorre maggiore impegno della Regione nel risolvere questo che è uno dei temi più sentiti dai cittadini lombardi.

In occasione della sua conferenza stampa sul trasporto pubblico, Paris ha rilanciato la campagna del Pd varesino perchè sia attivato un collegamento ferroviario tra Varese e Milano Centrale: continua infatti la raccolta firme a sostegno di questa proposta. Ed è possibile firmare on line sulla pagina Fb di Luca Paris o su quella del Pd della città di Varese.

15 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, Il Pd Luca Paris sul trasporto pubblico: da migliorarlo in tempi strettissimi

  1. Cesare Chiericati il 16 febbraio 2018, ore 19:15

    700 mila sono i pendolari complessivi di Tre Nord, va chiarito. Detto questo resta il fatto che i trasporti regionali sono un semi disastro a diverse gradazioni in tutta Italia a fronte invece di un alta velocità esibita e vantata un giorno si e l’altro anche. E’ una questione di priorità e di volontà politica da cui dipendono in buona sostanza gli investimenti che fanno la differenza, differenza che non si è mai vista a beneficio del gran popolo dei pendolari.

  2. Martone il 17 febbraio 2018, ore 14:27

    Essendo un disastro il trasporto pubblico da tantissimi anni a detta di tutti e in particolare dai pendolari che non potendo farne ameno sono costretti a questa tortura giornaliera, fatta di ritardi, carrozze sporche, freddo d’inverno e caldo soffocante d’estate. Domanda?Chi ha governato in questi ultimi trent’anni? La soluzione e’ una sola rispedire a casa questi partiti e affidare il governo a nuove persone giovani e capaci e dalle mani pulite!!

Rispondi

 
 
kaiser jobs