Maccagno

Maccagno, Incontri, nuova collettiva del Civico Museo Parisi Valle

2018-02 INCONTRI-01“Incontri” è il titolo della mostra collettiva di Giorgio Sovana, Bruno Bordoli e Mauro Valsangiacomo ospitata al Civico Museo Parisi Valle di Maccagno dal 17 febbraio al I aprile 2018. La rassegna d’arte, curata da Clara Castaldo, verrà inaugurata sabato 17 febbraio segnando l’inizio dei festeggiamenti per il ventesimo anniversario dall’apertura del Museo di Maccagno con Pino e Veddasca.

Il Sindaco Fabio Passera spiega: “Il 2018 sarà un anno particolare per il Civico Museo di Maccagno con Pino e Veddasca, un anno di quelli da ricordare. Festeggiamo i nostri primi vent’anni da quando questa incredibile esperienza prese il suo avvio; ma non è ancora il tempo dei ricordi, quanto piuttosto quello dei progetti, dei mille pensieri che si rincorrono per cercare di essere sempre capaci di sorprendere e di sorprenderci. Un altro anno di lavoro, quindi. Dodici mesi che iniziano con la collettiva che vede protagonisti Giorgio Sovana, Bruno Bordoli e Mauro Valsangiacomo.

Tre autori molto diversi tra loro, ma che hanno in comune una ricerca interiore ricca di spunti e di significati, tre modi di leggere la realtà in modo tanto difforme da diventare complementari. Sarà un motivo assai ricorrente in questi dodici mesi che iniziano a prendere forma quest’oggi. Insieme a Clara Castaldo, diventato oramai mio insostituibile punto di riferimento per immaginare il futuro e renderlo poi concreto, abbiamo voluto programmare una serie di attività capaci di presentarci il maggior numero possibile di artisti. Anche il titolo della mostra che andiamo a inaugurare mi sembra particolarmente azzeccato. Avevamo pensato di concerto a: “Norma, eccezione ed incontri decisivi” che da subito mi è parso quasi il filo conduttore di tutta la nostra esperienza museale. Può sembrare normale progettare ogni volta una nuova esperienza, tranne che poi ci si trova fatalmente a gestire eccezioni. Ma più di ogni altra cosa restano impressi gli incontri, anche se non soltanto quelli decisivi. Anzi. Ogni volta ricominciando daccapo, gettandoci alle spalle quel che è stato e ricercando con sempre maggiore energia qualcosa che deve ancora accadere. Ecco che alla fine abbiamo pensato finalmente e definitivamente a: “Incontri”. Quelli determinanti, condizionanti e capaci di orientare, suggerire e far riflettere su nuove ipotesi e soluzioni”.

“I lavori che presentiamo oggi – spiega Clara Castaldo – sono nutriti di tracce, segni, impronte: piccoli segmenti, indizi, accenni più che ingombranti presenze. A me sembra che per i tre artisti l’azione del lavorare non possa significa semplicemente afferrare il residuo della visione: ciò non è sufficiente per la verità che cercano, per la loro arte che non è mai mero estetismo. Le figure, le sagome umane e vegetali, muta presenza, esili ma forti, sono il frutto di una percezione personale: l’agire, così come il pensare creativo sono un atto critico verso la necessità di vita, una continua scoperta che vale la pena perseguire. L’arte, in definitiva, si presenta sempre come un interrogativo, una domanda e non può essere mai “finita né perfetta”. Pare che Bordoli, Sovana e Valsangiacomo anelino ad avere un’audacia totale di fronte alle cose, rispettando anche la materia con naturalezza, in una continua dialettica e urgenza di imprimere sulla superficie la propria individualità nascosta, in un’indicibile intimità, come inconfondibile segno dell'esistenza, traccia sincera di rapporto con la vita del mondo”. Incontri Mostra collettiva di Giorgio Sovana, Bruno Bordoli e Mauro Valsangiacomo Civico Museo Parisi Valle – Maccagno con Pino e Veddasca, via L. Giampaolo 1

 

Inaugurazione: sabato 17 febbraio, ore 17.30

Ingresso libero e gratuito

venerdì dalle 14.30 alle 18.30
sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.30

13 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi