Varese

Varese, Affollata Festa di S. Imerio, monsignor Giudici benedice l’olio

Mons. Giudici benedice l'Olio di S. Imerio

Mons. Giudici benedice l’Olio di S. Imerio

Si è svolta ieri, domenica 4 febbraio, la tradizionale Festa di Sant’Imerio a Varese. Punto finale della due giorni dedicata al patrono dell’antico rione di Bosto, domenica ha registrato una folta presenza di varesini che hanno seguito con attenzione le diverse iniziative organizzate dalla parrocchia e coordinate da Lucio Mattaini.

Cuore della giornata gli eventi che si sono svolti tra l’antica chiesetta e la chiesa parrocchiale. Dopo il taglio del nastro della mostra “Sant’Imerio il santo di Bosto” in salone parrocchiale con documenti storici della parrocchia e racconti dei “nostar vecc” sulle feste di Sant’Imerio passate, si è svolta la processione dalla chiesetta alla parrocchiale dove è stata celebrata la messa solenne.

La mattinata era iniziata con un racconto teatrale: nella chiesetta gli attori Andrea Minidio e Michele Todisco hanno messo in scena il drammatico racconto del martirio del santo. Poi la processione guidata da monsignor Giovanni Giudici, che ha benedetto le bottiglie dell’Olio di Sant’Imerio poste all’uscita dalla chiesetta, ha raggiunto la parrocchiale. La processione era formata dai rappresentanti di varie associazioni operanti a Bosto.

Hanno sfilato rappresentanti dell’Associazione Arma Aeronautica Sezione di Varese, della società sportiva Pgs Folgore Bosto, della Cooperativa di Bosto, rappresentata dalla presidente Maria Chiara Moneta. In processione anche il sindaco di Varese, Davide Galimberti con la famiglia.

Nella chiesa parrocchiale di S. Michele si è svolto l’antico rito dell’accensione del globo e poi si è svolta la messa solenne presieduta da monsignor Giudici e concelebrata dal prevosto monsignor Panighetti e dal sacerdote residente don Capitani.

 

 

5 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs