Luvinate

Luvinate, Con la canzone di Jovanotti gli alunni festeggiano il nuovo defibrillatore

La cerimonia a Luvinate

La cerimonia a Luvinate

Sulle note di “E’ vita” di Lorenzo Jovanotti, i bimbi della scuola Pedotti di Luvinate hanno festeggiato l’arrivo di un defibrillatore. Alla simpatica cerimonia erano presenti una rappresentanza dei genitori, la Preside Claudia Brocchetta, il Sindaco Alessandro Boriani e i vertici locali di Intesa San Paolo, che hanno donato questo prezioso strumento.

L’iniziativa rientra nel progetto più ampio promosso da Intesa San Paolo che ha visto nel tempo la raccolta di oltre 100.000 euro proprio con l’obiettivo di donare defibrillatori semiautomatici esterni (Dae) salvavita alle scuole lombarde. Una campagna che prosegue fino al 31 marzo online su www.forfunding.intesasanpaolo.com .

Lo scopo è sostenere l’ultimo progetto di Comocuore, associazione attiva da 30 anni sul fronte della prevenzione cardiovascolare, per dotare di Dae sempre più istituti scolastici lombardi e permettere un pronto intervento in caso di arresto cardiaco. Chiunque, cliente o non cliente di Intesa Sanpaolo, nelle filiali aderenti vorrà donare per la causa almeno 10 euro potrà ricevere noci amiche di cuore e vasi. Oltre a donare, sulla piattaforma For Funding è anche possibile candidarsi a ‘testimonial’ e segnalare a Comocuore la propria scuola del cuore per assegnarle il Dae.

E proprio grazie all’acquisto di noci (frutta essenziale per la salute dell’uomo) e le segnalazioni dei cittadini, è stata premiata la scuola di Luvinate. Previste nel pacchetto anche ore di formazione per insegnanti e personale ATA per imparare l’uso corretto del defibrillatore.

“Ringraziamo gli sponsor e tutti gli amici che credono in questa nostra realtà. La scuola –ha sottolineato il Sindaco Alessandro Boriani- è viva e vitale se inserita all’interno di una comunità in modo dinamico e questo regalo gradito ma inaspettato è un premio a chi continua a credere e a lavorare con entusiasmo per queste famiglie, per i nostri ragazzi e per tutto il territorio”.

 

5 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs