Gallarate

Gallarate, Quando l’Italia dettava legge in musica, reading e note all’Università del Melo

musicistiiiiiL’Università del Melo a  Gallarate venerdì 9 febbraio 2018, alle ore 16 propone Altro che note a margine. Puccini, Mascagni, Franchetti: quando l’Italia dettava legge in musica, un reading teatrale con musica dal vivo.

Il testo è di Valeria Palumbo, con in scena Valeria Palumbo, Sonia Grandis, Paola Salvi, il musicista Carlo Rotondo e il tenore Alessandro Tamiozzo-

Una serie di foto conservate, fra l’altro, nell’Archivio di Stato di Milano, mostra assieme tre compositori: Giacomo Puccini, Pietro Mascagni, Alberto Franchetti. Dietro le immagini, una storia: quella della straordinaria vitalità della cultura musicale, letteraria e artistica dell’Italia post-Unitaria e pre-fascista.

Perché compositori, scrittori, poeti e pittori costituivano ancora una società ristretta, ma ricca di scambi, nella quale anche le donne cominciavano a ritagliarsi un ruolo di rilievo. Così tra straordinarie aperture e incredibili meschinità, tradimenti, ripicche e posizioni di retroguardia l’Italia viveva l’ultima grande stagione culturale prima dell’inverno fascista. Lo racconteremo con ironia. Con l’aiuto di video. E con il canto.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO. Info: 0331 708224, udm@melo.it

5 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs