Varese

Varese, Il Mese per la Vita, ricco cartellone di iniziative a febbraio

Organizzatori con il sindaco Galimberti e con il presidente Malerba

Organizzatori con il sindaco Galimberti e con il presidente Malerba

Lanciato questa mattina in Comune a Varese il tradizionale Mese per la Vita, una serie di inziative imperniate sulla 40° Giornata Nazionale per la Vita, che ricorre domenica 4 febbraio 2018.

Il corposo programma degli appuntamenti è promosso da un cartello di associazioni e movimenti cattolici assai ampio: Movimento e Centro di Aiuto alla Vita di Varese, Associazione Genitori Scuole Cattoliche, Cetro Aiuto alla Vita di Malnate, Centro Lombardo Metodo Billings, Rinnovamento nello Spirito Santo, Associazione Difendere la Vita con Maria, Federazione ex Allieve Maria Ausiliatrice, Associazione Kéntro, Alleanza Cattolica, Radio Missione Francescana, Movimento e Centro di Aiuto alla Vita della Valceresio, Cenacolo della Divina misericordia. Gruppo di Preghiera, Cavaliere della Luce e Gioiasia!

Per tutto il mese di febbraio, il Mese per la Vita propone diverse iniziative che sono state illustrate da Donatella Magnoni, vicepresidente Movimento e Centro Aiuto alla Vita di Varese, e da Franco Bruschi, del Movimento per la vita e del Comitato Difendiamo i nostri figli. A rappresentare il Comune il presidente del Consiglio comunale, Stefano Malerba.

Il programma parte il  3 febbraio con un incontro su un tema importante, quello del testamento biologico. Il titolo è “Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento” con don Stefano Cucchetti, docente di teologia morale alla Facoltà Teologica di Milano (ore 21, presso il Centro parrocchiale di Biumo Superiore). Altro incontro da non perdere quello che si terrà il 23 febbraio alle ore 21 presso l’Istituto di Maria Ausiliatrice dal titolo: “La ricerca della Gioia: emozioni o percorsi?”, con lo psichiatra il dottor Michele Sforza.

Mercoledì 7 febbraio, invece, incontro con Monsignor Luigi Stucchi, che presenterà, all’Istitituto De Filippi di Varese, alle ore 21, la raccolta dei suoi editoriali giornalistici che si possono rileggere nel volume “Per la vita, sempre”.

Il Mese per la Vita a Varese prevede poi altre interessanti iniziative: un percorso cinematografico, un concorso artistico “L’amore fa sorgere la vita e la coltiva” destinato ad associazioni, educatori, scuole, un’interessante mostra su Giovanni Paolo II che sarà inaugurata presso il Battistero di San Giovanni domenica 8 febbraio alle ore 17 alla presenza del prevosto monsignor Panighetti.

Tutto il programma del Mese per la Vita è consultabile all’indirizzo www.vitavarese.org

 

 

1 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs