Varese

Varese, Cattaneo (Noi con l’Italia): la partita si vince al centro

Raffaele Cattaneo

Raffaele Cattaneo

Campagna elettorale alle ultime battute, con i candidati che lanciano messaggi ed inviti agli elettori. Occasione, per Raffaele Cattaneo, capolista di Noi con l’Italia alle elezioni regionali della Lombardia, di ribadire alcuni concetti centrali:

“Noi con l’Italia nasce dal tentativo di ricostruire una proposta politica seria, che sia realmente fondata su un patrimonio di valori, di esperienze, di competenze, di amicizia, di passione per la politica intesa come amore al bene comune.

Un’idea di politica che trova le sue radici nell’esperienza del cattolicesimo popolare, nel riformismo, nel pensiero liberale. A noi sta a cuore che concetti come centralità della persona e della famigliasussidiarietà, libertà di educazione, sostegno e valorizzazione dei corpi intermediautonomia, lavoro, solidarietà, solidi principi innanzitutto culturali e propri della convivenza civile, diano forma alle leggi e alle politiche, come avvenuto concretamente in Regione Lombardia negli ultimi vent’anni”.

“Ma insieme a queste ragioni ideali, che sono il fondamento della mia scelta – continua Cattaneo – ci sono concrete ragioni politiche legate al momento contingente. Sia alle elezioni regionali che alle elezioni politiche la partita si vincerà al centro. Serve un impegno da parte di tutti e per questo sono a chiedervi di fare questo ultimo sforzo insieme a me per incontrare e sfidare gli elettori moderati presentandogli la nostra proposta politica.

Chi ha timore di un centro destra egemonizzato da spinte estremiste e a tratti populiste deve sostenere Noi con l’Italia perché solo rafforzando il centro si potrà evitare che il timone della coalizione passi nelle mani delle posizioni più estreme, rispetto alle quali noi non siamo subalterni ma siamo pronti a far sentire forte la nostra voce. Moderazione infatti significa equilibrio, realismo, buon senso; non timidezza o peggio debolezza!  Insieme anche se diversi. Questa è sempre stata la forza del centrodestra, soprattutto in Regione Lombardia. Oggi più che mai serve sostenere questo percorso se si vuole scongiurare il pericolo di un Governo di sinistra formato da  M5S, Liberi e Uguali e PD con Di Maio (leader del partito che avrà preso più voti) alla guida”.

Conclude il capolista alle regionali lombarde Cattaneo: “E’ stata una campagna elettorale corta, faticosa ed esasperata nei toni e nei gesti. Fin da subito il mio desiderio è stato quello però di costruire qualcosa di moderato e positivo, credibile e di contenuti concreti al servizio delle persone. Un progetto politico che potesse riunire intorno alla proposta di Noi con l’Italia una squadra di amici che unita potesse arrivare alla meta.

La meta è sicuramente il voto del 4 Marzo ma penso che la vera sfida in cui vorrò cimentarmi sarà quella di ritrovarci il 5 Marzo insieme ai tanti amici che hanno contribuito al lavoro di questa campagna elettorale. Mi impegnerò affinché la nostra proposta politica possa incontrare ancora tante persone innanzitutto sul nostro territorio e possa diventare patrimonio per il governo anche dei nostri Comuni”.

1 febbraio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Cattaneo (Noi con l’Italia): la partita si vince al centro

  1. Martone il 2 marzo 2018, ore 17:41

    Come no, slogan sempre di moda per tenersi la poltrona. Avanti al centro contro gli opposti estremismi. e con la LIBER TAS siamo arrivati a toccare il fondo in questa Repubblica

Rispondi

 
 
kaiser jobs