Politica

Politica, Violi, Astuti, Monti, la campagna elettorale si sposta nel nord provincia

Il "santino" di Monti su un banco di un bar tra aperitivi dissetanti...

Il “santino” di Monti su un banco di un bar tra aperitivi freschi e dissetanti…

“Come i territori svantaggiati di montagna e le valli, anche le zone di confine con la Svizzera meritano un’attenzione che non c’è mai stata da parte della Regione Lombardia”.

Parole di Dario Violi, candidato presidente della Lombardia per il M5S, nel corso della maratona elettorale a Varese. “Non dobbiamo fare la guerra alle aziende ma creare il contesto giusto perché possano rimanere sul territorio lombardo. Chi delocalizza toglie lavoro e fiscalità alla Lombardia e al Paese.

Le aree di confine devono diventare ZES (Zone Economiche Speciali), vanno rese attrattive nel breve periodo con una legge specifica che dia risposte immediate a imprese e territori perché crescano in competitività, attrattività e produttività. L’obiettivo è tenere i lavoratori nel territorio nel quale vivono.”

Samuele Astuti, candidato del Partito Democratico alle regionali, a Luino ha avuto una serie di appuntamenti e incontri faccia a faccia con gli abitanti del territorio.  “C’è bisogno di ascolto per avviare un percorso che va costruito insieme: nulla va calato dall’alto” ha commentato Samuele Astuti.
Il candidato Pd ha poi sottolineato come il territorio Luinese sia “una zona che presenta delle spiccate eccellenze da valorizzare, il più evidente è quello turistico, ma anche dei punti sui quali bisogna lavorare per risolvere le criticità. Il luinese è certamente una zona di frontiera che troppo spesso si è sentito abbandonato dal livello regionale. Un territorio di frontiera non deve peró essere sinonimo di periferia, ma anzi zona che deve essere messa al centro di un adeguato rilancio che parta dalla valorizzazione delle eccellenze”.
Anche Emanuele Monti, candidato al Consiglio regionale della Lombardia per la Lega,  si è recato questa mattina a Luino, dove ha incontrato la cittadinanza. Con lui il vicesindaco Alessandro Casali e il presidente del Consiglio comunale Davide Cataldo.

“Il territorio Nord della nostra Provincia è ricco di risorse e caratterizzato dalla laboriosità delle persone – sottolinea Monti – la cosa fondamentale, come Regione, è garantire le condizioni di sviluppo e dare il massimo supporto a questa terra, sia attraverso finanziamenti che tramite politiche adeguate.

Penso ad esempio alla battaglie per le Zes, le zone economiche speciali, per garantire condizioni adeguate allo sviluppo economica delle aree di confine come questa”.

31 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs