Politica

Politica, Fantoccio Boldrini bruciato a Busto Arsizio, Cattaneo: non è una ragazzata

Raffaele Cattaneo

Raffaele Cattaneo

Ci sono episodi che appaiono quanto meno sconcertanti. E’ il caso del fantoccio raffigurante la presidente Laura Boldrini a cui è stato dato fuoco ieri sera a Busto Arsizio. Un fatto che si inserisce in una campagna elettorale che riserva anche brutti passaggi come questo.

Tante le prese di posizione in politica. Tra queste anche quella del presidente del Consiglio regionale della Lombardia ed esponente di Noi con l’Italia, Raffaele Cattaneo, anima moderata del centrodestra.

“Se, come sembra, ieri sera al tradizionale Falò della Gioebia a Busto Arsizio, qualcuno ha pensato di bruciare un fantoccio raffigurante la Presidente della Camera Boldrini, io credo che questo episodio sia da commentare e non possa essere derubricato come una ‘ragazzata’.

Azioni di questa natura non si possono lasciar correre, perché confermano un clima di provocazioni e scontro nel quale non mi riconosco e che voglio condannare con estrema chiarezza. Le istituzioni sono di tutti e non possono mai essere irrise o disprezzate, che a rappresentarle sia la Boldrini o chiunque altro.

Non è un problema di appartenenza politica, ma di rispetto della persona e del ruolo istituzionale. Basta sciocchezze”.

26 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs