Milano

Milano, Al via Affordable Art Fair, Spazio Lavit propone i suoi artisti per tre giorni

Alberto Lavit e Anna Pedoja nello stand della fiera milanese

Alberto Lavit e Anna Pedoja nello stand della fiera milanese

Nel tardo pomeriggio di ieri, a Milano, in via Tortona, è partita la vetrina internazionale della Affordable Art Fair, la rassegna dell’arte a prezzi più abbordabili.

Un’anteprima, quella di ieri, riservata a critici, giornalisti, addetti ai lavori. Un pubblico particoarmente esigente ha riempito gli spazi dello Studio Più, mostrando un ventaglio internazionale di artisti e di fotografi.

Tra gli stand della fiera anche alcune realtà dalle radici varesine: parliamo di Morotti Arte Contemporanea e dell’Archivio Fotografico italiano. Presente anche lo Spazio Lavit.

La galleria di Alberto Lavit non è la prima volta che partecipa a questa fiera milanese. Quest’anno, nel suo luminoso stand (i2) propone diverse opere di alcuni tra i suoi artisti: Nicola De Silvestri, Sabina Feroci, Ester Negretti, Raffaele Penna, Mauro Pipani, Simona Ragazzi, il maestro Giuliano Tomaino. Presenti anche alcuni quadri di Luigi Bello, che per la prima volta vediamo nello stand.

Una scommessa, quella di proporsi in uno spazio milanese così ampio e diversificato, che già ieri sera ha fatto registrare un forte interesse tra gli addetti ai lavori e che da oggi (e fino a domenica) potrà interloquire con il grande pubblico che non è mai mancato a questa fiera.

26 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs