Varese

Varese, Ascolto, legalità e sobrietà, il tris del forzista Luca Marsico

Luca Marsico al gazebo di Forza Italia. Alla sua destra, Simone Longhini

Luca Marsico al gazebo di Forza Italia. Alla sua destra, Simone Longhini

Gazebo di Forza Italia in piazza Podestà a Varese. Un appuntamento elettorale che si ripeterà anche sabato 3 febbraio e sabato 24 febbraio. Si volantina, si parla con i cittadini che passano in Corso, si distribuisce materiale.

Al gazebo arriva il consigliere regionale uscente, Luca Marsico, che si ricandida per il Pirellone e che presenterà ufficialmente la sua candidatura venerdì 2 febbraio presso la Camera di commercio di Varese. Accanto a lui il capogruppo di Forza Italia in Comune, Simone Longhini, anche lui in corsa per la Regione Lombardia.

“In questi cinque anni di attività consigliare al Pirellone – dichiara Marsico – mi ha guidato uno spirito di servizio, che si è declinato nelle tante occasioni in cui ho ascoltato le istanze dei cittadini”. Un’attività che “ha contribuito a raddoppiare le audizioni in Commissione, che per quanto riguarda Regione Lombardia sono raddoppiate”.

Marsico, avvocato e politico, ricorda le tre parole-chiave della sua presenza al Pirellone: ascolto, legalità e sobrietà.

Quanto all’ascolto il politico forzista rimarca il lavoro come presidente della Commissione Ambiente regionale. Per quanto riguarda la legalità, Marsico ricorda la nascita dell’Agenzia anti-corruzione. Infine, sul fronte della sobrietà, “siamo stati gli unici consiglieri regionali – sott0linea Marsico – ad esserci tagliati i vitalizi”.

Considera il candidato presidente del centrodestra, Attilio Fontana, “un uomo dai principi solidi che saprà ben governare”. E poi Marsico conclude anticipando come questa campagna elettorale lo vedrà in campo con iniziative e incontri. Primo tra questi il convegno sul tema del processo che si terrà da Zamberletti mercoledì 24 gennaio a partire dalle 17.30.

21 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs