Varese

Varese, Arch-Art, Bandera e Formaggio espongono all’Ordine degli Architetti

Una delle mostre precedenti

Una delle mostre precedenti

Digitale e reale. Potrebbero essere queste le due parole che riassumono la doppia mostra che verrà inaugurata mercoledì 24 gennaio alle ore 19 nella sede dell’Ordine degli architetti, in via Gradisca a Varese. L’esposizione aprirà anche la stagione 2018 di Arch+Art, iniziativa che punta a far conoscere e valorizzare le produzioni artistiche realizzate da architetti professionisti iscritti all’ordine.

Saranno due donne, Valentina Bandera e Marita Formaggio, le protagoniste del primo appuntamento espositivo di quest’anno, le quali presenteranno due differenti modalità di tradurre le proprie emozioni e i propri vissuti facendoli diventare quadri.

Due modi di interpretare l’arte davvero originali, poiché la produzione artistica di Valentina Bandera non contempla l’utilizzo di tele e pennelli, bensì il tablet. I suoi quadri, che raffigurano personaggi di fantasia e che sapranno catturare l’attenzione degli adulti, ma anche dei più piccoli, infatti, nascono da bozzetti fatti a matita e poi realizzati e dipinti con strumenti digitali.

«Disegnare è sempre stata la mia passione – spiega Valentina Bandera – e da sempre disegno su ogni supporto. Tranne i miei quadri. Utilizzare una penna e il tablet per dare vita ai miei disegni mi permette di vedere e vivere l’arte in un modo completamente differente rispetto a come siamo abituati». “EntArt” il nome scelto dall’autrice per l’insieme di opere esposte in via Gradisca.

Il percorso artistico di Marita Formaggio invece è differente: parte dalla realtà, anzi da situazioni di vita quotidiana ritratte in una fotografia e che poi diventano acquarelli, ritratti, ma mai di posa «perché – spiega l’artista – il mio obiettivo è quello di raccontare persone e stati d’animo e trovo che la tecnica dell’acquarello sia lo strumento perfetto per questo tipo di narrazione». “Sconosciuti”, questo il titolo delle opere che verranno esposte, è il risultato dell’unione di due passioni di Marita Formaggio: la fotografia e la pittura, entrambe legate da un unico filo conduttore che resta l’amore per l’arte.

20 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs