Varese

Varese, Il leghista Emanuele Monti: togliere ai prefetti la gestione dei profughi

Il consigliere leghista Monti

Il consigliere leghista Monti nel corso del sopralluogo a Malgesso

Il consigliere regionale della Lega Nord ha effettuato, su segnalazione di un residente, un sopralluogo nel comune in provincia di Varese, dove otto richiedenti asilo si trovano in un appartamento “non a norma, creando una situazione di pericolo”.

“Siamo qua per denunciare l’ennesimo grave fatto che avviene nel nostro Paese, in Lombardia e, nel caso specifico, in provincia di Varese”.

Il Consigliere regionale della Lega Nord, Emanuele Monti, ha effettuato nella prima mattinata di oggi un sopralluogo nel comune di Malgesso, dopo la segnalazione di un abitante, preoccupato per la situazione legata alla sicurezza.

“A partire da maggio – racconta Monti – è arrivato un gruppo di profughi, che oggi ammonta ad otto, e che viene attualmente ospitato al primo piano dello stesso stabile dove vive il cittadino che mi ha segnalato il problema.

“Nessuno vuole essere razzista, stiamo dicendo un’altra cosa: se otto profughi vanno messi lì, devono esserci delle norme che lo consentano. Peccato che il Comune ha verificato che non ci sono i criteri abitativi a livello di permessi urbanistici per far questo, in particolare per ospitare 8 persone. Il Comune ha scritto al prefetto e all’Ats, e quest’ultima ha appunto effettuato una verifica che ha confermato come l’appartamento non sia adeguato ad ospitare otto persone”.

“Quello che ci fa venire la rabbia è che la risposta del prefetto, ovvero del rappresentante dei cittadini sul territorio, che dovrebbe difendere e tutelare tutti i cittadini, indipendentemente da genere, origine, religione e via dicendo, è sempre la stessa: che è un’emergenza”.“Dal 4 marzo – conclude Monti -, quando vinceremo le elezioni, toglieremo ai prefetti la gestione dei profughi e la daremo finalmente ai sindaci”.

19 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs