Varese

Varese, Cittadinanza e inclusione, manifestazione delle comunità straniere

stranieriSabato 20 gennaio i Giovani Democratici in Piazza del Garibaldino a manifestare a favore della riforma sulla cittadinanza insieme a tante associazioni fortemente interessate al tema.

I GD di Varese città organizzano un’iniziativa volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di approvare una legge sulla cittadinanza più inclusiva per tanti bambini e ragazzi che sono nati e cresciuti in Italia. I Giovani Democratici, ritengono che il diritto all’acquisizione della cittadinanza italiana è un passo fondamentale per l’inclusione nella società. Da questo principio nasce il titolo della loro manifestazione: CITTADINANZA: UN PASSO PER L’INCLUSIONE!

Proponente dell’evento nonché referente per l’organizzazione è Nisrine Naouiri. Il segretario dei Giovani Democratici Michelangelo Moffa ha accolto la proposta con grande entusiasmo.

Fra i partecipanti alla manifestazione, oltre ai GD, l’Associazione Provinciale Pakistani Varesini (APV), l’associazione Sharazade-Cultura e Spettacolo senza Frontiere, il Movimento Ubuntu, la comunità filippina, la cooperativa Mediazione Integrazione, la comunità albanese, l’associazione Donne Immigrate, l’associazione senegalese A.S.S.V.P., la comunità Virgen Del Cisne Ecuador nonché l’associazione nepalese Okhaldhunga Nine Hill Association.

La responsabile dell’iniziativa, Nisrine Naouiri dichiara che: “La legge italiana in materia di cittadinanza è tra le più stringenti in Europa. Non è possibile fare sempre riferimento ad una legge approvata nel 1992, quando il fenomeno immigratorio era appena iniziato. Ora, il profilo dell’immigrato è cambiato. Nella nostra città, per esempio, più del 31% della popolazione straniera è formata da bambini e ragazzi nati o cresciuti in Italia. Questi fanno parte integrante della nostra società, pertanto è giusto che vengano prese in considerazione ed incluse ”.

“Trovo che l’approvazione di una legge più inclusiva per la concessione della cittadinanza possa essere un passo in avanti per il nostro paese, rappresenterebbe un vantaggio per tutti. Con la nostra manifestazione vogliamo chiedere al parlamento che si formerà nella prossima legislatura di approvare questa legge, oltre a sensibilizzare le persone su questo tema” sono le parole del segretario Michelangelo Moffa.

L’appuntamento è per sabato 20 gennaio alle 14:30 in Piazza Monte Grappa (Varese). La manifestazione vedrà l’intervento di numerose persone; ma i protagonisti saranno i bambini e i ragazzi stranieri che racconteranno le loro testimonianze, storie e poesie. Nel corso dell’iniziativa saranno anche distribuiti dei volantini informativi. L’iniziativa si concluderà poi con il canto dell’inno nazionale italiano e il lancio dei palloncini con i colori della bandiera italiana.

18 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs