Regione

Regione, Maratona elettorale M5S, Dario Violi domani a Varese

Dario Violi

Dario Violi

Domani, giovedì 11 gennaio dalle ore 10, la maratona elettorale del candidato Presidente del M5S per la Regione Lombardia, Dario Violi, farà tappa a Varese.

In mattinata è previsto un incontro con attivisti e associazioni locali per affrontare le problematiche del Lago di Varese e una vista alla Società Canottieri.

Alle 13.30 a Gavirate in Via del Chiostro 14  si terrà un incontro con i comitati e i lavoratori dell’ospedale di Varese e alle 14:30 Gavirate è previsto un incontro con i giornalisti.

Alle  15:45 il candidato Presidente visiterà un’azienda costruttrice di case ecologiche con materiali naturali che offre sistemi innovativi per il risparmio energetico in via Bianchi 68 a Tradate.

“Lombardia Facile” è questo l’obiettivo degli interventi prioritari per la cancellazione della burocrazia e la semplificazione amministrativa presentati dal candidato Presidente della Lombardia del M5S Dario Violi nel corso di un incontro che si è tenuto questa mattina con gli imprenditori a Palazzo delle Stelline a Milano.

Dario Violi ha spiegato: “Abbiamo le idee chiarissime sulla semplificazione con il nostro progetto Lombardia Facile: limitare gli adempimenti a quelli strettamente necessari e una digitalizzazione degna di questo nome. In Lombardia le aziende perdono giornate intere di lavoro in adempimenti per la Regione. Ce lo dicono le imprese e i professionisti costretti a mandare alla regione lo stesso documento tre, quattro volte in diversi sistemi informatici su cartelle differenti. O Lombardia informatica, che ha 400 dipendenti e esternalizza l’80% delle sue attività, comincia a occuparsi seriamente di digitalizzazione e semplificazione oppure la chiudiamo. Non esiste che faccia solo da stazione appaltante creando software diversi per chiedere alle aziende lo stesso adempimento”.

“Interverremo anche sui bandi, che sono inutilmente complessi e costringono le imprese a pagare fior di quattrini ai consulenti o sono costruiti a tavolino per ostacolare l’accesso ai concorsi a questa o quella attività.
Tra le nostre proposte anche la razionalizzazione dei controlli. Troppo spesso piccole e medie imprese hanno controlli da più enti che chiedono le stesse carte e durano intere giornate.

Creeremo una company box per le imprese lombarde, un unico luogo digitale dove caricare i documenti che servono alle istituzioni. Le imprese risparmieranno tempo e i controlli da remoto consentiranno un risparmio anche all’ente regionale.
La Lombardia deve finirla con complicare la vita degli imprenditori”, ha concluso Violi.

10 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs