Regione

Regione, Dopo il forfait di Maroni, scalda i motori il candidato Gori

Il varesino Luca Paris insieme a Gori

Il varesino Luca Paris insieme a Gori

Tanti i commenti che si sono accumulati dopo il forfait di Roberto Maroni. Dopo la sua uscita di scena per la corsa al Pirellone si è aperta nel centrodestra uno scontro tra il candidato più adeguato ad affrontare la sfida elettorale.

La Lega punta sull’ex sindaco leghista di Varese, Attilio Fontana, mentre Forza Italia guarda con favore all’ex ministro Maria Stella Gelmini.

“Continuo a ricevere centinaia di messaggi di persone che mi ringraziano per quello che ho fatto alla guida della Regione Lombardia. Sono felice e lusingato, mando a tutti un abbraccio commosso. Ora per me inizia una vita nuova”. Cosi’ il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, sul suo account Twitter.

Positivi i commenti di diversi esponenti del centrosinistra, come nel caso di Luca Paris, segretario cittadino del Pd varesino oltre che consigliere provinciale, che registra l’aprirsi di nuovi scenari: “Lo scenario per le prossime elezioni regionali lombarde é radicalmente cambiato nelle ultime ore.

La mancata ricandidatura di Maroni per il centrodestra potrebbe scomporre assetti già consolidati in quello schieramento e, di converso, consegna al centrosinistra e a Giorgio Gori, in campo da alcuni mesi, la possibilità effettiva di giocare alla pari la partita. Avanti!”.

9 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs