Varese

Varese, Festa di Sant’Antonio Abate, è partito il conto alla rovescia

Un momento del falò in piazza della Motta

Un momento del falò in piazza della Motta

Con il nuovo anno, si avvicina la festa più amata dai varesini: la Festa di Sant’Antonio Abate, meglio conosciuto come Sant’Antoni del purscell.

Una festa popolarissima che quest’anno si svolgerà martedì 16 e mercoledì 17 gennaio.

Come è tradizione, la festa è organizzata dai Monelli della Motta, l’associazione presieduta da Giuseppe Redaelli.

Un appuntameno atteso con grande entusiasmo da tutti i varesini, che ritrovano nella festa che si svolge in piazza della Motta alcune tra le più antiche consuetudini della città.

Quest’anno la festa parte, con un’anticipazione domenica 14 gennaio: alla Chiesa di Sant’Antonio Abate alle ore 16 concerto  del vocal ensemble “The Blossomed Voice”, musiche corali  del Rinascimento e dell’età moderna – ingresso libero.

Si entra quindi nel vivo della festa varesina martedì 16 gennaio: sempre nella chiesa della Motta alle 10.30 celebrazione eucaristica e benedizione delle candele, alle 18 celebrazione eucaristica, mentre alle 21 l’attesissimo Falò di Sant’Antonio, acceso alla presenza delle autorità cittadine.

Il giorno dopo, mercoledì 17 gennaio – Festa patronale della comunità pastorale, con celebrazioni eucaristiche alle 8, alle 9, alle 10, alle 11, alle 18. Alle 12 un altro momento assai amato dai varesini: benedizione degli animali e dei pani, oltre al lancio dei palloncini.

6 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi