Varese

Varese, Sentenza Tar Molina, il Pd Luca Conte se la prende con il Pirellone

Il capogruppo Pd Conte

Il capogruppo Pd Conte

Dopo la sentenza del Tar della Lombardia che riporta la Fondazione Molina alla situazione pre- commissariamento, interviene il capogruppo Pd in Comune a Varese, Luca Conte.

“C’è davvero da chiedersi con quale superficialità Roberto Maroni, regione Lombardia e l’ats – dichiara il Pd Conte – abbiano affrontato un tema tanto delicato e sentito dalla città di Varese. Fin dal primo giorno (ed ancora oggi) chiediamo che venga fatta piena luce su quanto avvenuto negli anni scorsi in merito alla gestione della Fondazione Molina, anche affinché il buon nome dell’Istituto sia preservato.
Maroni e i suoi sembra invece si siano incaponiti in una serie di iniziative quantomeno discutibili tanto per efficacia quanto per legittimità amministrativa. Iniziative che non solo non hanno chiarito ancora alcunché del passato né rasserenato il clima per il futuro, ma hanno, se possibile, ulteriormente complicato la situazione”.
Continua Conte: “Guardando oltre la specifica vicenda Molina che ovviamente tanto ci tocca e angustia in quanto varesini, sconcertanti sono le motivazioni della sentenza. Ne emerge infatti un quadro lombardo confuso e raffazzonato, in cui il Pirellone a guida Maroni brilla per attenzione e capacità al punto da dimenticarsi, fra una legge e l’altra, di conferire alle ats tutte le competenze delle asl, creando un assurdo pasticcio normativo ed un pericoloso vuoto di potere.
Siamo insomma di fronte all’ennesima prova conclamata di come, anche in Regione, sia ora di cambiare passo e fare meglio di quanto fino ad ora il centrodestra abbia dimostrato.”

3 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs